I Congressi

Aggiornamento in tema di malattia venosa cronica

Aggiornamento in tema di malattia venosa cronica
G.B. Mangioni Hospital, ospedale polispecialistico di GVM Care & Research, organizza, giovedì 28 aprile, nella sala conferenze di Confindustria Lecco, il corso d’aggiornamento in tema di Malattia Venosa Cronica dedicato a 15 medici chirurghi con specifica formazione in Angiologia, Chirurgia Generale, Chirurgia Vascolare e Medicina Generale.
 
Autore delle relazioni, il Dottor Fabio Tagliabue, specialista in Chirurgia Generale del Centro lecchese.
 
La Malattia Venosa Cronica degli arti inferiori - spiega il Dottor Tagliabue - è una patologia a prevalenza femminile ed ha ripercussioni importanti sulla qualità della vita delle donne. E’ un’alterazione della circolazione sanguigna dovuta ad un difetto di chiusura delle valvole delle vene che non riescono a impedire il ritorno del flusso ematico verso i piedi quando si è in posizione eretta. Chi ne è affetto, spesso e volentieri tende a minimizzarne i sintomi, trascurandone gli effetti. Il paziente è in genere portato a ricercare rimedi immediati, ottenendo consigli e pronto intervento dal farmacista di fiducia. In realtà occorre approcciarsi alla malattia con modalità multidisciplinare. L’obiettivo di fondo è, infatti, giungere ad un efficace inquadramento clinico in grado di risolvere il problema che si stima affligga, attraverso la manifestazione di vari disturbi (tra gli esiti più gravi possono comparire le ulcerazioni da stasi), quasi il 50% della popolazione adulta italiana: con rischi maggiori nei soggetti obesi o in sovrappeso”.
 
“Durante il corso - aggiunge - cercheremo di tracciare il percorso ideale che dovrebbe seguire un paziente affetto da Malattia Venosa Cronica - i cui fattori predisponenti vanno ricercati, ad esempio, nella familiarità per la stessa patologia, nell’età avanzata, nei cambiamenti ormonali correlati alla menopausa, in precedenti casi di trombosi delle vene profonde - dalla prima valutazione al consulto dello specialista. Puntiamo a sensibilizzare i medici in rapporto al tema; mettendoli in condizione di rispondere, con coerenza e scientificità, alle domande dei malati: siano esse legate ad un corretto stile di vita piuttosto che al ricorso ad una delle opzioni terapeutiche ora disponibili”.
 
Il corso assegna 6,3 crediti formativi ECM.
 
L’iscrizione può essere effettuata entro il 13 aprile tramite il sito www.summeet.it, oppure inviando la scheda d’adesione (scaricabile da internet) via fax al numero 0332.317748. 

Download

Malattia venosa cronica