TAC

Specialità ambulatoriali


Città di Lecce Hospital dispone di un’apparecchiatura moderna per eseguire la Tomografia Computerizzata (TC), una tecnica diagnostica di secondo livello, finalizzata ad approfondire una determinata patologia che interessa sia componenti ossee che tessuti molli del corpo.
 
La TC indaga strato dopo strato ogni struttura dell’organismo che necessita di una diagnosi fino a individuare anche formazioni neoplastiche millimetriche. In questo modo vengono sezionate le parti anatomiche presenti nel piano esaminato, e rintracciate le eventuali patologie presenti, altrimenti invisibili tramite radiologia tradizionale.
 
 
Principali esami TAC suddivisi per aree di competenza:
 

TC cranio                                    

Identifica le patologie del sistema nervoso centrale (patologie congenite, infettivo-infiammatorie, degenerative, neoplasie), dell’ipofisi, delle orbite, del massiccio facciale e di anomalie vascolari.

 

TC torace

Mira a individuare la presenza di noduli polmonari e fornisce indicazioni sullo stato e la diffusione delle neoplasie polmonari nel follow-up dopo terapia e nella valutazione di patologie infiammatorie polmonari e pleuriche. Consente inoltre di eseguire lo studio della patologia interstiziale e alveolare.

 

TC addome superiore e pelvi

Utilizzata per lo studio della patologia epatica diffusa e delle lesioni focali epatiche, l’identificazione e la caratterizzazione dell’HCC con successivo follow-up dopo terapia. Permette lo studio dell’anatomia e della patologia delle vie biliari (calcolosi,
neoplasie), l’identificazione e caratterizzazione delle lesioni infiammatorie del pancreas (pancreatite), delle neoformazioni e la stadiazione delle neoplasie. Si utilizza anche per la valutazione di lesioni focali tumorali benigne e maligne del rene, di patologie infiammatorie, di calcolosi renale e ureterale, di patologie delle vie urinarie, per lo studio delle alterazioni congenite, infiammatorie Crohn, colite ulcerosa, neoplastiche, vascolari (infarto intestinali) che coinvolgono il tubo gastroenterico.
Consente la caratterizzazione del processo espansivo pelvico, con identificazione e stadi azione delle neoplasie uterine
e ovariche, della vescica e della prostata.

 

Angio TC

Si utilizza per lo studio delle patologie dell’aorta (aneurismi, dissezione e occlusione), delle malformazioni vascolari dell’embolia polmonare e per l’identificazione delle stenosi arteriose (stenosi arteria renale, arteriopatia obliterante degli arti inferiori).

 

TC vertebrale

Si utilizza per lo studio delle patologie che danneggiano le componenti ossee della colonna vertebrale. Tali patologie possono essere:
  • Congenite
  • Infiammatorie (spondiloartrite, spondilite e spondilodiscite)
  • Degenerative (protrusioni discali, ernie, stenosi del canale)
  • Traumatiche (fratture e/o schiacciamenti, fratture patologiche, lesioni primitive o secondarie, angiomi)
  • Neoplastiche  
 

TC ortopedica

 
È la metodica di riferimento nello studio delle lesioni e delle fratture complesse delle articolazioni, in particolare:
 
  • ginocchio
  • spalla
  • caviglia