Radioterapia

Specialità ambulatoriali

Prenotazione visite

Da Lunedì a Venerdì 8.00 - 14.00
Tel. 0832.229811 (segreteria)
Tel. 0832 229718 (ambulatorio)


La radioterapia oncologica è una disciplina clinica che si serve di radiazioni ionizzanti per la cura dei tumori. Insieme alla chirurgia e all’oncologia medica è un trattamento indispensabile per la cura radicale (con la distruzione delle cellule tumorali), per la cura adiuvante dopo l’intervento chirurgico e per la terapia palliativa al fine di ridurre la sintomatologia dolorosa.

I progressi tecnologici hanno reso possibile l’incremento della dose indirizzata al volume tumorale bersaglio (target) riducendo notevolmente quella che invece arriva ai tessuti sani circostanti la neoplasia.

ll servizio di radioterapia dispone di due acceleratori lineari:

  • Elekta PRECISE erogante:
    • Fotoni di energie 5 e 15 MV
    • Elettroni di energie 4, 6, 8, 10, 12, 15, e 18 MeV
  • Elekta SYNERGY erogante
    • Fotoni di energie 5, 10 e 15 MV
    • Elettroni di energie 4, 6, 8, 10, 12, 15, e 18 MeV
Quest’ultimo è dotato di un sistema IGRT (Radioterapia ad immagine guidata) che permette di “vedere” il tumore prima del trattamento, correggere il posizionamento del paziente e/o le modalità di erogazione del fascio di irradiazione e riprodurre con precisione millimetrica il progetto di trattamento.

La strumentazione permette di eseguire:
  • Terapia conformazionale: distribuzione della dose conforme al volume di irradiazione, individuato tridimensionalmente su immagini di Tomografia Computerizzata. Grazie all’impiego di lamelle schermanti motorizzate è possibile modificare il profilo del fascio di radiazioni proteggendo i tessuti sani circostanti e riducendo contestualmente gli effetti collaterali.
  • Terapia ad intensità modulata (IMRT): evoluzione della terapia conformazionale che permette una differente distribuzione della dose durante l’irradiamento. Tale terapia offre vantaggi in situazioni cliniche che richiedono l’esposizione di volumi irregolari e complessi in stretta contiguità con organi critici.
  • Terapia stereotassica extra-cranica: permette di somministrare un’elevata dose di radiazioni a un piccolo volume bersaglio con risparmio del tessuto circostante. Questa tecnica si avvale di un sistema di immobilizzazione aggiuntivo dotato di coordinate stereotassiche che permette un posizionamento del paziente più accurato e riproducibile.

Vengono effettuati trattamenti relativi a patologie neoplastiche del distretto:

  • Testa-Collo
  • Torace
  • Addome
  • Arti