Colonscopia virtuale

Specialità ambulatoriali


E' uno  studio del  grosso  intestino che,  in  soli  30 secondi, consente di esaminare il cieco, il colon e il sigma-retto in maniera  completa ed  esauriente anche quando non  possono essere esplorati tramite la tradizionale colonscopia ottica.

Questo  studio  è  attualmente  univ ersalmente accettato come  l’indagine di scelta di primo livello per  la diagnosi precoce delle malattie del colon retto  e in particolare del cancro, poiché consente di  ide ntif icare   neo forma zioni   p ot enzia lmente pericolose anche di entità millimetrica, di valutare il grado  di interessamento della  parete intestinale, dei tessuti e degli organi  addominali adiacenti.

La  colonscopia virtuale prevede unicamente l’introduzione di aria nell’intestino tramite un sondino morbido e  sottile introdotto nel  retto e pertanto rappresenta una tecnica non dolorosa e poco invasiva. Recenti autorevoli studi  scientifici hanno  dimostrato una coincidenza di risultati di questa  meto dica con la colonscopia ottica tradizionale, in particolare per quanto riguarda le lesioni proliferative.
 
L’esame, di brevissima durata permette di diagnosticare gravi malattie, spesso asintomatiche, mediante lo studio della circolazione del sangue nel cervello e negli  organi interni, come il fegato, i reni o a livello degli  arti.  lo studio  può interessare non solo  il distretto arterioso ma può essere esteso se necessario anche  alle vene in caso di patologie che lo rendono indicato