Urologia

Specialità ambulatoriali


Vengono effettuate visite specialistiche nonché trattamenti medici e chirurgici delle patologie dell'apparato urogenitale come:
  • patologie benigna e maligna della prostata, della vescica, del rene e dell’uretere, calcolosi,
  • incontinenza urinaria - anche femminile
  • chirurgia protesica peniena
Punto di forza è rappresentato dalla chirurgia mini-invasiva sia laparoscopica che endo-urologica particolarmente indicate nella terapia della calcolosi e della prostata. 
 
Presso l'ambulatorio è inoltre disponibile:

Il Centro NIRIA (Neuro-Urologia, Incontinenza e Riabilitazione Pelvica) 

Centro multidisciplinare dedicato alla diagnosi e terapia di tutte le disfunzioni che hanno un’origine nelle pelvi (o bacino):
  • incontinenza urinaria e fecale,
  • ritenzione urinaria,
  • dolore pelvico,
  • prolasso dei genitali,
  • vescica neurologica (causata da un danno neurologico che ne compromette l’integrità e l’innervazione).
 
Il Centro effettua sia visite specialistiche urologiche, neuro-urologiche, uro-ginecologiche, fisiatriche sia indagini strumentali, alcune delle quali di Alta Specializzazione, rivolte al corretto inquadramento delle patologie e al loro, successivo, trattamento dal punto di vista riabilitativo e chirurgico.
 
Oltre all’Ecografia perineale - mirata allo studio dell’incontinenza femminile da sforzo o urgenza (sindrome piuttosto frequente nelle donne d’età avanzata e con notevoli ripercussioni sulla normale vita sociale) - ora è possibile sottoporsi ad una più completa valutazione clinica tramite la Video (o Radio) Urodinamica, che allo stato attuale rappresenta la prima metodica diagnostica nella ricerca delle alterazioni vescicali e sfinteriche di più difficile comprensione.
 
L’esame Video-Urodinamico è una procedura in grado di evidenziare gli aspetti morfologici e dinamici del basso tratto urinario durante il riempimento vescicale e poi, una volta raggiunto lo stimolo ad urinare, la fase della minzione (svuotamento) effettuata su appositi raccoglitori.
 
Si esegue introducendo, attraverso l’uretra, un piccolo catetere all’interno della vescica; il catetere viene collegato ad un misuratore di pressione i cui valori sono registrati sul monitor del computer insieme alle proiezioni radiologiche (le immagini ai raggi X si ottengono grazie all’iniezione di mezzo di contrasto iodato in soluzione sterile).
 
I dati raccolti con la Video-Urodinamica possono essere riesaminati più volte; ciò permette l’ulteriore approfondimento specialistico in tempi successivi all’indagine vera e propria.
 
L’esame va indicato quando esiste una differenza di risultati tra i dati clinici ed urodinamici e quando una terapia, prescritta in precedenza, non ha dato gli esiti sperati perché l’indicazione era fornita su percorsi d’indagine e diagnosi meno precisi.
 
Gli specialisti che operano nel Centro:
 
Prof. Roberto Carone, Urologo
Dott.ssa Luisella Squintone, Urologa
Dott.ssa Antonella Biroli, Fisiatra