Ortogeriatria

Specialità di ricovero


L'Ortogeriatria  è la branca di Ortopedia geriatrica di G.B. Mangioni Hospital che si occupa del paziente in età avanzata attraverso un approccio integrato: un percorso completo di diagnosi, cura e assistenza per i problemi muscolo-scheletrici. 

Il percorso è seguito dall’équipe multidisciplinare specializzata nelle patologie dell’anziano coordinata dal prof. Rinaldo Giancola, Specialista in Ortopedia e Traumatologia e Direttore del coordinamento dell’Area di Ortogeriatria di GVM Care & Research.

L'Ortogeriatria segue il paziente che soffre di:
  • patologie degenerative della colonna vertebrale e delle grandi articolazioni (anca e ginocchio le più frequenti);
  • patologie traumatiche, in particolar modo quelle più invalidanti ovvero la frattura del femore e dell'omero spesso legate all'osteoporosi. 
 

L’intervento chirurgico e il ricovero

Dopo la prima visita effettuata con l’ortopedico, qualora venga accertata la necessità di un intervento, è possibile accedere al ricovero anche tramite il Servizio Sanitario Nazionale con l’impegnativa del medico di famiglia.

In fase di pre-ricovero interviene anche il Fisioterapista per permettere di arrivare all’intervento in condizioni ottimali e iniziare poi tempestivamente la riabilitazione.

L’intervento viene eseguito utilizzando il più possibile tecniche mininvasive o metodiche innovative come ad esempio la tecnica SOIB.

La tecnica SOIB è un metodo miniinvasivo che permette di riparare e rigenerare l'osso preservandolo ed evitando l’applicazione di  protesi o placche. È una metodica si applica nei casi di frattura del collo femorale legati prevalentemente all'osteoporosi. Consiste nell'inserimento nella sede del danno di una o due viti forate e canulate. La particolarità di queste viti che stabilizzano l'osso sta nella foratura che permette all'ortopedico di diffondere, se necessario, sostanze che stimolano la rigenerazione dell'osso o la riparazione del danno. 

Con la tecnica SOIB
  • si preserva l'osso invece di applicare protesi o placche
  • si limitano le perdite ematiche 
  • la ripresa funzionale è precoce e la ripresa della deambulazione è rapida
 

Le dimissioni e la riabilitazione

Il paziente può essere seguito in tutta la fase post-operatoria prolungando la degenza nel reparto di Ortopedia per effettuare la riabilitazione solo in regime di solvenza (a pagamento).