Risonanza Magnetica da 1,5 Tesla - diagnostica per immagini

Specialità ambulatoriali

 Tel. 080 504280

Il Reparto di Radiologia dell’Ospedale Santa Maria dispone di una Risonanza Magnetica da 1,5 Tesla con software dedicati per lo studio del cuore, per studi di diffusione e perfusione e permette di eseguire esami di tutti i distretti corporei senza e con somministrazione di mezzo di contrasto (mdc):
 
  • Angio-RM (aorta, vasi del collo, intracranici e vasi periferici);
  • Neuroradiologici (RM encefalo, colonna, orecchio);
  • Risonanza body (torace, addome ecc);
  • RM delle articolazioni e tessuti molli;
  • RM-cuore e Cine RM cardiaca; > consulta la pagina dedicata alla Risonanza Magnetca Cardiaca
  • Colangio-RM per lo studio delle vie biliari e pancreatiche;
  • Uro-RM per lo studio della morfologia delle vie urinarie;
  • Artro-RM Spalla mediante iniezione intra-articolare di mdc permette di valutare le strutture capsulo-legamentose e il labbro fibrocartilagineo.
  • RM Prostatica Multiparametrica fornisce immagini morfologiche a elevata risoluzione spaziale e funzionali, con informazioni su cellularità e vascolarizzazione di eventuali lesioni prostatiche. La RM della prostata è diventata fondamentale per pianificare il percorso diagnostico-terapeutico dei pazienti con patologia prostatica.
 
 

Neuroradiologia

La sezione di Neuroradiologia è specializzata nello:
  • Studio di RM encefalo e midollo con sequenze avanzate e studi ritagliati sul sintomo;
  • Studio RM delle demenze e delle malattie neurodegenerative;
  • Integrazione degli studi RM con studi funzionali di diffusione per l’inquadramento di patologie vascolari dell'encefalo e con studi funzionali di perfusione per l’inquadramento di patologie neoplastiche dell'encefalo e per la definizione del grado di malignità dei tumori;
  • Studio RM del rachide cervicale, dorsale e lombosacrale con particolare attenzione alle ernie discali e alle patologie del midollo osseo;
  • Studio dell'ipofisi e dell'asse endocrinologico diencefalo-ipofisario con sequenze dedicate;
  • Studio RM dell'orecchio e delle vie acustiche con integrazione TC;
  • Studio RM dell'orbita, dell'occhio e delle vie visive con eventuale integrazione con la TC.