Colonscopia

Specialità ambulatoriali


 COSA E’ LA COLONSCOPIA: la colonscopia è un esame visivo del colon. Un lungo tubo flessibile (colonscopio) del diametro di circa un dito viene introdotto attraverso il retto e lungo il colon consentendo al medico di vedere le eventuali alterazioni presenti. 
Se necessario durante la indagine potranno: 
  • essere prelevati piccoli frammenti di tessuti (biopsie) per l’esame istologico
  • essere asportati polipi, usando un cappio metallico elettrico (la loro rimozione è un importante mezzo di prevenzione perché i polipi si possono trasformare in cancri).
Sia l’esecuzione delle biopsie che l’asportazione dei polipi è indolore. 

PREPARAZIONE ALLA COLONSCOPIA:  perché l’indagine venga condotta a termine è necessaria una perfetta pulizia del colon. Si raccomanda pertanto di attenersi alle istruzioni allegate.  


COME SI ESEGUE LA COLONSCOPIA : il medico e/o l’infermiere spiegheranno la procedura e risponderanno alle eventuali domande del paziente. E’ importante che il paziente riferisca: 
  • se ha fatto altre endoscopie 
  • se ha allergie o intolleranze a farmaci 
Il paziente si accomoderà sul lettino disteso sul fianco sinistro. Potranno essere somministrati farmaci per via endovenosa per addormentarsi e rilassarsi in modo da rendere meno fastidioso l’esame. 
Il medico introdurrà il colonscopio nel retto attraverso l’ano e avanzerà attraverso il colon. Nel corso di questo esame si potranno avvertire crampi addominali e pressione causati dall’aria introdotta nel colon; questo è normale e passerà presto. Il tempo necessario per l’esecuzione dell’indagine varia da 15 a 30 minuti. 

COSA SI FA DOPO LA COLONSCOPIA : il paziente dovrà rimanere nell’area endoscopica per almeno un ora, finché non saranno passati gli effetti dei farmaci. Deve essere disponibile un accompagnatore per ricondurlo a casa poiché la sedazione peggiora i riflessi e la capacità di giudizio. Per la restante giornata non si potrà : 
  • guidare l’automobile 
  • usare macchine 
  • prendere decisioni importanti 
E’ consigliabile restare a riposo per tutta la giornata.
Se non viene effettuata la sedazione non sono necessarie queste precauzioni.

RISCHI DELLA COLONSCOPIA : la colonscopia e la polipectomia sono sicure e associate a pochissimi rischi quando effettuate da medici particolarmente addestrati ed esperti in queste procedure endoscopiche. 

La colonscopia può avere complicanze quali: 
  • reazioni ai farmaci 
  • perforazioni dell’intestino 
  • sanguinamento 
Queste complicanze sono rare, ma possono richiedere un trattamento urgente e anche un intervento chirurgico. I rischi sono maggiori quando nel corso della colonscopia vengono asportati polipi. 
Se compare : dolore severo, feci nere, sanguinamento persistente, nelle ore o giorni successivi la colonscopia è necessario prendere contatti con i medici del Servizio o rivolgersi al Pronto Soccorso. 


>> Scarica il pdf dedicato alla Preparazione alla colonscopia