16 set 2024 - Dalle ore 14.00 alle ore 18.00.

La gestione dell'aggressività e violenza

La gestione dell'aggressività e violenza
61€
Prezzo (iva inc.)
6
Crediti ECM

Dettagli sul corso

Il fenomeno dell’aggressività e della violenza nei confronti degli operatori sanitari, specialmente in alcuni settings assistenziali, non accenna minimamente a ridursi, anzi i dati epidemiologici più recenti evidenziano un problema sempre più grave che si manifesta in ogni parte del mondo. I numeri indicano circa 1600 casi denunciati/anno in Italia (Inail triennio 2019-2021). Esiste però un largo fenomeno di mancata denuncia degli episodi di violenza che riguarda tutto il personale sanitario e che è addirittura stimato intorno all’80% dei casi. Inoltre nel 55% dei casi la vittima non chiede aiuto nel momento in cui si compie l'aggressione, specie se verbale e non fisica. Per contrastare tale fenomeno e contenerne gli effetti, negli ultimi anni sono state emanate diverse Leggi, Linee Guida, Buone Prassi e Raccomandazioni da parte del Governo, del Ministero della Salute, delle Regioni, delle Aziende sanitarie, di Associazioni e Ordini di professionisti, ma di fatto, come detto, il fenomeno è in ascesa e il numero di aggressioni al personale sanitario in aumento. Diventa imprescindibile agire su tutte le possibili linee di intervento.

La violenza sul luogo di lavoro si ripercuote negativamente non solo sui singoli operatori, ma anche sui team e sull’organizzazione. Gli interventi di prevenzione e contrasto vanno realizzati nell’ottica di salvaguardare il singolo, ridurre il disagio lavorativo e promuovere il massimo benessere organizzativo.

Attualmente le strategie di prevenzione prevedono la formazione e l’addestramento del personale con gli obiettivi di fornire competenze, strumenti, metodi e tecniche utili a prevenire episodi di aggressività e violenza e gestire al meglio potenziali situazioni di pericolo. La violenza a danno degli operatori è un fenomeno trasversale che interessa tutti gli esercenti le professioni dell’area sociale e sanitaria i quali risultano, in diversa misura, più o meno coinvolti.


OBIETTIVO GENERALE
Acquisire conoscenze generali, sulla gravità e sulle conseguenze del fenomeno e contribuire al miglioramento delle condizioni di sicurezza sul lavoro di operatori e pazienti.

OBIETTIVI SPECIFICI
Acquisire competenze generali e specifiche sugli strumenti, le tecniche e i metodi per riconoscere, affrontare e gestire episodi di violenza e aggressività. In particolare: fornire conoscenze pratiche su come avvicinare soggetti aggressivi, implementare la capacità di auto-controllo in situazioni di potenziale pericolo e gestire la paura dell’operatore e l’effetto sorpresa in caso di eventuali aggressioni gravi.

Programma

1° parte
  • Il fenomeno dell’aggressività e della violenza in Sanità: definizione, descrizione, dati e fattori di rischio
  • Il quadro legislativo
  • Aggressività e violenza rivolta contro tutte le professioni di aiuto

2° parte
  • Cause e conseguenze della violenza sugli operatori
  • Tecniche e metodi per riconoscere la violenza
  • Competenze per il contenimento degli episodi violenti
  • Competenze per la gestione post-evento

Modalità di iscrizione

Corso riservato al personale dipendente di Maria Cecilia Hospital e San Pier Damiano Hospital.

Corso a pagamento per i liberi professionisti ed esterni GVM al costo di 61€ IVA inclusa.

Elenco Docenti

Dott.ssa Gemma Colao
anni
Area dipendenti
e collaboratori
Esegui l'accesso all'Area Riservata e all' Helpdesk GVM