Marisca Anale

Cos’è

La marisca anale è una plica cutanea localizzata sul bordo anale. 

In alcuni casi può essere una conformazione naturale della pelle, ma in genere deriva a uno o multipli episodi di infiammazione emorroidaria o derivare da un esito di ragade anale. Durante le fasi acute di patologie anali la cute si distende, una volta risoltasi l’infiammazione il tessuto in eccesso dà luogo alla formazione di una o più marische anali.

Solitamente è asintomatica, il paziente si accorge della sua presenza in caso di infiammazione intensa oppure quando raggiunge notevoli dimensioni. In tali occasioni la sensazione più frequente è quella dell’ano “umido”, che rende l’igiene personale più difficoltosa. La storia naturale di queste lesioni è benigna, solo in rari casi possono svilupparsi neoplasie. 
 

Il medico può individuare la marisca anale attraverso l’esame obiettivo. Può inoltre ricorrere all’anoscopia, con l’obiettivo di studiare nella sua totalità il canale anale e verificare la presenza di altre patologie.
 

Il medico può individuare la marisca anale attraverso l’esame obiettivo. Può inoltre ricorrere all’anoscopia, con l’obiettivo di studiare nella sua totalità il canale anale e verificare la presenza di altre patologie.
 
Le informazioni contenute nel Sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.
Non trovi la patologia che stai cercando?
Clicca qui