ICC - Istituto Clinico Cardiologico

Il tango argentino: la danza che fa bene al cuore

11 gennaio 2018
Il tango argentino: la danza che fa bene al cuore
Dal 13 Gennaio presso l’ICC - Istituto Clinico Cardiologico di Roma riparte il laboratorio di Tangoterapia, percorso di promozione della salute, prevenzione e riabilitazione cardiovascolare che utilizza la danza per migliorare il benessere dei pazienti e dei familiari.

Il progetto si chiama “Balliamo col cuore” ed è stato ideato e realizzato dall’equipe della Riabilitazione Cardiologica dell’ICC - Dottor Massimo Romano, Responsabile della Riabilitazione, Dottoressa Lucilla Croce, psicologa e psicoterapeuta, Dottor Ayrton Samà, fisioterapista.

L’intento è quello di promuovere un percorso continuo e costante, che sia in grado di apportare non soltanto benefici sul piano fisico e riabilitativo, ma anche psicologico e sociale. Come documentato da numerose ricerche scientifiche, ballare il tango argentino può essere un’attività adatta a tutti e risulta essere un’alternativa valida e concreta alle attività praticate in palestra o agli sport più comuni e conosciuti, soprattutto per soggetti affetti da patologie cardiovascolari. 

 “Nella pratica clinica – afferma il Dottor Romano - notiamo che spesso il vivere la malattia con afflizione non permette ai pazienti di riappropriarsi del proprio corpo e delle funzioni fisiologiche a esso connesse. Specialmente in seguito a interventi cardiochirurgici, i pazienti tendono a diventare o rimanere sedentari, a isolarsi, sviluppando forme depressive o ansiogene che rappresentano un ostacolo al un completo recupero riabilitativo. Da qui è emersa l’esigenza di integrare interventi di supporto prettamente medici e fisioterapici, con quelli psicologici”.

“La Tangoterapia - spiega la Dottoressa Croce - fornisce in tal senso gli strumenti necessari per poter lavorare su più livelli di promozione della salute, in quanto si concentra sia sugli gli aspetti prettamente fisici, come la postura, la respirazione, il movimento, sia su quelli di tipo emozionale e relazionale, scaturiti da una maggiore consapevolezza del proprio vissuto corporeo e dall’interazione con le altre persone, all’interno di un contesto sociale, piacevole e divertente.  Le persone riscoprono se stesse nell’incontro con l’altro, attraverso un lavoro esperienziale di tipo psicocorporeo, in cui vengono integrate teorie e tecniche psicologiche, con l’insegnamento degli elementi base del tango”.

“Il tango argentino – conclude la Dottoressa Croce -  non è infatti esattamente passione, rose rosse e giravolte improbabili, come siamo abituati comunemente a pensare. Questa disciplina artistica, così come noi la proponiamo, possiede anche un valore culturale e ha il vantaggio di essere un’attività indicata per chiunque, senza limiti di età. Per partecipare ai nostri incontri, non è necessario infatti saper ballare, né essere in coppia. Fino ad oggi abbiamo ottenuto delle grandi soddisfazioni dai nostri partecipanti, che dichiarano di sentirsi meglio sia da un punto di vista fisico, che psicologico. In particolare in pazienti post-chirurgici si è osservata la possibilità di ridurre farmaci ansiolitici/antidepressivi e dei beta bloccanti, per il controllo della frequenza cardiaca”.

Gli incontri si svolgeranno due/tre sabati al mese a partire dal 13 Gennaio, con un calendario che verrà aggiornato in base alla disponibilità dei partecipanti. 


Per informazioni e prenotazioni, chiamare lo 06.50173411 o scrivere a balliamocolcuore@gmail.com 


Condividi: