Ospedale Santa Maria

Laboratori di trucco per le pazienti oncologiche

02 ottobre 2017
Laboratori di trucco per le pazienti oncologiche

Ospedale Santa Maria di Bari  – da sempre orientato alla promozione della salute delle donne – ha deciso di ospitare l’associazione La forza e il sorriso Onlus che oggi avvia il servizio gratuito di laboratori di bellezza a favore di donne in trattamento oncologico presso l’Ospedale barese. Il programma completo del laboratorio di trucco è stato presentato oggi a Bari dal vicepresidente di GVM Care & Research, il dott. Giuseppe Speziale, la dottoressa Antonietta Ancona, responsabile del Servizio di Radiodiagnostica senologica di Ospedale Santa Maria e dalla referente de La forza e il sorriso, Patrizia Rovatti.

L’iniziativa è la versione italiana di Look for better nato negli Stati Uniti nel 1989 e diffuso oggi in 25 Paesi. Il nuovo Ente Ospitante, 54esima sede dell’iniziativa in Italia, si afferma come nuova e fondamentale tappa nel processo di diffusione del servizio a favore dell’universo femminile colpito da tumore. Con un totale di oltre 13.000 donne coinvolte e un attivo di più di 3.500 laboratori di bellezza realizzati dall’avvio del progetto con oltre 500 volontari, La forza e il sorriso Onlus vede costantemente allargarsi il numero delle partecipanti che si avvicinano al progetto e degli Enti Ospitanti (Aziende Ospedaliere o Associazioni) che ne appoggiano l’iniziativa.

“Nell’ottica di migliorare il contatto umano e favorire iniziative che agevolino la qualità della vita dei pazienti- ha dichiarato il Dottor Speziale - Ospedale Santa Maria ha favorito l’avvio di questo progetto di importanza internazionale che ospitiamo con piacere nella nostra sede per rispondere all’esigenza di prendersi cura delle donne del nostro territorio e dell’intero Sud, non solo dal punto di vista medico, ma anche estetico e psicologico. Per noi è fondamentale coniugare la cura della singola malattia a tutto quello che c’è intorno. Il nostro approccio al paziente è fare in modo che si senta bene e da operatori della salute ci auguriamo che questo strumento organizzativo di reparto sulla patologia oncologica si estenda anche ad altri ambiti.
Abbiamo a cuore la salute femminile e Ospedale Santa Maria è un polo di riferimento per la città di Bari e per l’intera regione, tanto che la struttura si è candidata per ottenere il bollino rosa, importante riconoscimento che l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna (Onda) attribuisce agli ospedali italiani ‘vicini alle donne’, ossia quelle strutture che offrono servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali patologie femminili”.
 
L’iniziativa, che non interferisce con le cure mediche né intende in alcun modo sostituirsi a esse, si traduce nella realizzazione di laboratori di bellezza gratuiti destinati a offrire alle donne in cura utili consigli e accorgimenti pratici per fronteggiare gli effetti secondari delle terapie e riconquistare senso di benessere e autostima senza rinunciare alla propria femminilità.

 “Curare vuol dire prendersi cura delle persone, in tutte le sue sfaccettature - commenta la dott.ssa Antonietta Ancona, responsabile del Servizio di Radiodiagnostica senologica di Ospedale Santa Maria - oggi all’Ospedale Santa Maria si avvia un nuovo progetto che farà parte di un programma più ampio volto all'Umanizzazione delle cure, con un'equipe di medici multidisciplinare che coinvolge volontarie, estetiste e psicologa. Abbiamo voluto far riferimento a questo progetto perché ci sono risultati entusiasmanti, e ci apriremo a tutte le donne che faccia richiesta, in questi laboratori facciamo squadra. Tornare a guardarsi allo specchio, piacersi, tornare a sorridere, non sono solo questi gli obiettivi, ma creare anche una rete di relazioni, di scambi e di condivisione tra le donne, al fine di una migliore qualità di vita e una più efficace risposta alle cure”.
 
In un’atmosfera informale e rilassante, le partecipanti, circa 6 per ogni laboratorio della durata di circa due ore e mezza, vengono guidate a prendersi cura della propria pelle, a scegliere e applicare il make-up adeguato alle proprie caratteristiche e a valorizzare il proprio aspetto.
Un omaggio a ogni partecipante - Un kit ricco di prodotti per il maquillage e la cura della pelle viene donato a ogni donna per l’occasione. La beauty-bag offerta servirà per esercitarsi e mettere in pratica i consigli dei consulenti di bellezza durante l’incontro guidato, ma anche a casa, per continuare a prendersi cura di sé in modo autonomo. Le partecipanti, oltre a un kit di prodotti, riceveranno informazioni su come affrontare e gestire alcuni aspetti negativi delle terapie, come la perdita dei capelli e delle sopracciglia, la secchezza della pelle o la fragilità capillare. Non solo: i possibili benefici dell’estetica oncologica si allargano alla sfera emotiva e relazionale.

Gli esperti a disposizione - Accanto a competenti e sensibili consulenti di bellezza volontari, disponibili a insegnare a ogni partecipante come valorizzare, in pochi mirati gesti, il proprio aspetto, anche il supporto di una psicologa clinica Spec. in Psiconcologia.

«Inaugurare questo nuovo ente ospitante è motivo di grande orgoglio per noi. Andiamo infatti a confermare la solida presenza del nostro progetto in Puglia. Con l’Ospedale Santa Maria di Bari - precisa la rappresentante de La forza e il sorriso Onlus, Patrizia Rovatti – salgono a sette le strutture che ospitano l’iniziativa nella regione Puglia che se è dimostrata molto sensibile rispetto a questo progetto. La nostra continua espansione dimostra come tanto il personale ospedaliero, quanto le associazioni di volontariato pugliesi, siano sensibili alle problematiche che ogni paziente oncologico deve affrontare, anche dal punto di vista estetico e psicologico. Grazie a questa nuova collaborazione potremo aiutare sempre più donne, provate fisicamente dai trattamenti, a ritrovare il sorriso davanti allo specchio e la forza dentro di sé».

Il patrocinio di Cosmetica Italia - «La nostra missione – fa sapere Fabio Rossello, Presidente di Cosmetica Italia – è contribuire, anche attraverso gli strumenti di bellezza, alla crescita del benessere delle singole persone, gettando luce anche sul ruolo sociale del cosmetico. È questo lo spirito che spinge l'associazione nazionale delle imprese cosmetiche a patrocinare il progetto in Italia».
 
Per partecipare ai laboratori di bellezza chiamare Ospedale Santa Maria al numero del call center 0805644613.
 
Il prossimo laboratorio di bellezza de La forza e il sorriso si terrà lunedì 9 ottobre 2017 (10.00-12.30) presso l’ambulatorio 16 di Ospedale Santa Maria. 

 

Condividi: