Città di Lecce Hospital

Famigliarità e alimentazione: fattori di rischio per lo sviluppo del tumore al seno

14 ottobre 2019
La Breast Unit di Città di Lecce Hospital è nata circa due anni fa in seguito all’ accordo di molti professionisti che operano all'interno del percorso senologico e che si confrontano periodicamente per poter offrire le risposte diagnostico-terapeutiche più efficaci alle pazienti. Il Coordinatore della Breast Unit di Lecce, Prof, Massimo Federico, ci spiega quali sono le attività di assistenza e supporto alle pazienti affette da tumore al seno e quali sono i vantaggi per loro.
 
A Città di Lecce Hospital è attivo un servizio di counseling oncogenetico. Che cos’è?
“Con il counseling oncogenetico studiamo la familiarità e la ereditarietà dei tumori della mammella e dell'ovaio e quando identifichiamo soggetti a rischio. Per quanto riguarda i tumori della mammella e/o ovaio, due geni sono noti per essere coinvolti nella predisposizione ereditaria di tali neoplasie: il gene BRCA1 ed il gene BRCA2. Le mutazioni a carico di questi geni conferirebbero un aumentato rischio di sviluppare un tumore della mammella (rischio pari al 50% circa) e/o un tumore dell’ovaio (rischio pari al 20% circa)”.
 
La Breast Unit di Lecce si avvale anche di un servizio di Nutrizione dedicato. In cosa consiste?
“L’alimentazione è considerata uno dei fattori di rischio importanti per lo sviluppo del tumore della mammella e anche un fattore di rischio per le recidive. Le donne in eccesso di peso possono essere a maggior rischio, per questo motivo all'interno del nostro gruppo multidisciplinare abbiamo anche avviato un percorso di counseling nutrizionale proprio per fare in modo che le donne che giungono alla nostra osservazione in eccesso di peso acquisiscano tutte quelle informazioni utili per intraprendere un percorso di dimagrimento e rieducazione alimentare”.
 
Perché è importante affidarsi ad una Breast Unit?
“Oncologo, radioterapista, chirurgo, anatomopatologo e altre figure professionali mettono in rete informazioni preziose per individuare la risposta di salute più adeguata per la paziente. L’approccio multidisciplinare permette di fare meno errori nel proporre una terapia rispetto ad un'altra, come dimostrato da numerosi studi: le pazienti seguite dalle unità multidisciplinari hanno un tasso di guarigione più elevato, una qualità di vita migliore e un ritorno più semplice alla vita di tutti i giorni”.
 
 
 
Per maggiori informazioni contatta la struttura allo 0832.229111 o scrivici tramite form.
 

Condividi