Neurochirurgia-Stereotassia-Gamma Knife

Specialità di ricovero

Prenotazioni Accettazione Ricoveri

Da Lunedì a Venerdì 9.00 - 17.30 Sabato 9.00 - 12.30
Tel. 0545 217210


Per Gamma knife o 'radiochirurgia stereotassica' si intendono particolari tecniche di radioneurochirurgie basate sull'uso di un sistema stereotassico. Il sistema mira il bersaglio endocranico (cioè la parte malata)
con un ventaglio di fasci radianti che consente di ottenere un "effetto chirurgico". 
Grazie alla precisione dell'apparecchiatura nel condurre in un unico obiettivo i raggi radianti viene preservata la parte sana del cervello.

La neurochirurgia mediante Gamma Knife viene svolta in un'unica seduta, concede la massima conformazione in quanto il bersaglio viene avvolto come una calza. Inoltre la prestazione non causa la caduta di capelli.

La strumentazione attuale
A Maria Cecilia Hospital è presente il più recente modello di Gamma Knife denominato Perfexion che, mediante la robotizzazione completa di tutte le fasi di trattamento presenta vantaggi per operatori e pazienti.
Grazie a questo macchinario si ottiene un incremento dei controlli di qualità completamente digitalizzati e la riduzione dei tempi di trattamento mediante l'automazione delle procedure di posizionamento del paziente.

Patologie trattate
Con la tecnica Gamma Knife è possibile trattare le seguenti patologie:

  • tumori cerebrali benigni, in particolare neurinomi, meningiomi, adenomi dell’ipofisi e craniofaringiomi;
  • tumori cerebrali maligni, in prevalenza metastasi (es.da mammella o polmone), ependimomi e limitati tipi di glioma sensibili;
  • malformazioni vascolari artero-venose, fistole A-V, cavernomi;
  • tumori oculari (es.: melanoma uveale);
  • patologia funzionale: nevralgia trigeminale, cefalea a grappolo.


Il team negli anni ha sviluppato particolare competenza nelle cura delle affezioni neoplastiche, vascolari e funzionali del sistema nervoso centrale. La multimodalità dell’approccio permette al paziente di accedere alla terapia più adatta a ciascuna situazione: la tecnica microchirurgica e microvascolare, la neurochirurgia stereotassica basata su immagini (miniinvasiva e precisa), la ‘chirurgia incruenta’ caratteristica della Gamma Knife.
L’esperienza nel coniugare le tecniche più avanzate, dalla neuronavigazione alla radiochirurgia mediante l’ultimo modello di Gamma Knife, permette oggi di affrontare con eccellenti possibilità di guarigione anche patologie del sistema nervoso centrale che pochi anni fa nemmeno venivano sottoposte al neurochirurgo. In particolare i tumori profondi o residui di precedente intervento, le metastasi cerebrali anche multiple, la nevralgia trigeminale, le malformazioni cerebrovascolari di quasi ogni dimensione ed in sedi inaccessibili, vengono adesso curati con elevata efficacia e drastica riduzione o eliminazione degli effetti indesiderati - come, per esempio, il temuto deficit facciale nel neurinoma dell’acustico.
Minore traumaticità d’intervento significa anche ridotti tempi di ricovero e minore durata della convalescenza.

Particolare attenzione viene dedicata dal team ai controlli a distanza degli operati; successivamente al trattamento viene suggerito uno schema di verifiche periodiche che documentano al paziente ed ai familiari l'obiettiva evoluzione della malattia trattata riconoscendo per tempo l’eventuale insorgenza di complicanze e/o effetti indesiderati. Fa parte di questa impostazione la verifica obiettiva dell’evoluzione mediante calcolo volumetrico delle lesioni trattate.