ambulatorio

L’AngioTC è un esame diagnostico con mezzo di contrasto che permette di studiare la circolazione sanguigna nei vasi e nelle arterie del corpo e l’irrorazione sanguigna degli organi al fine di evidenziare numerose condizioni che possono facilitare l’insorgenza di patologie a carico del sistema vascolare quali stenosi, aneurismi o lacerazioni delle arterie principali ed eventuali trombi a livello venoso. 

Che cos'è e cosa consente di fare

L'angio TC serve per esaminare:
  • Aneurismi intracranici o cerebrali, visualizzati attraverso l’Angio-TC Distretto Intracranico
  • Aneurisma dell’aorta toracica (Angio-TC Aorta Toracica) o dell’aorta addominale (Angio-TC Aorta Addominale)
  • Malformazioni che interessano i vasi, come eccessive aperture – pervietà – o parziali chiusure – stenosi – delle carotidi, le principali vene che fanno affluire sangue al cervello, causate dalla presenza di un coagulo di sangue o di una placca aterosclerotica (Angio-TC Tronchi Sovraortici)
  • Restringimenti delle arterie degli arti inferiori (Angio-TC Arto Inferiore)
  • Lesioni traumatiche a carico dei vasi sanguigni soprattutto di torace, addome, pelvi ed encefalo
  • Patologie cardiache, come ad esempio coronaropatia o dissecazione aortica che può interessare sia la regione addominale che toracica
  • Anomalie del flusso sanguigno negli organi del corpo.

Come funziona

Questo esame radiologico unisce le potenzialità della TC e dell’angiografia per studiare la morfologia dei tessuti vascolari e le eventuali disfunzioni.
Diversamente dall'Angiografia,però, dove si inserisce un catetere in un arteria, per eseguire un’Angio-TC è sufficiente posizionare un ago in una vena del braccio. Una volta eseguita l’anamnesi del paziente per escludere gravidanze, nel caso di pazienti donne, ed eventuali allergie, il medico procede a infondere il mezzo di contrasto: una molecola a base di iodio che assorbe le radiazioni della macchina e permette di analizzare e distinguere arterie, vene e linfonodi.  
 
L’esame dura complessivamente circa 20 minuti

 

Da Sapere

E’ necessario che il paziente si presenti:
  • a digiuno completo da almeno 6/8 ore.
  • referto recente di esame di creatinina massimo 60 giorni precedenti la data di esecuzione dell’esame
  • modulo anamnenstico e prescrizione del medico curante
  • bottiglietta da mezzo litro d'acqua (per iniziare a smaltire il mezzo di controsta una volta eseguito l'esame)
  • accompagnatore (che durante l'esecuzione dell'esamedovrà attendere esternamente alla struttura) 
  

Informazioni sull'ospedale

Dove siamo

VIA CORRIERA, 1, 48033 Cotignola (RA)
Emilia-Romagna

Ottieni indicazioni

Come raggiungerci

A pochi km dall'autostrada: usciti dall'A14 (direzione Ravenna) prendete l'uscita Cotignola, girate a destra e proseguite dritto per 3km.
Stazione Ferroviaria di Lugo 
3km

Tutti i giorni feriali è presente un servizio navetta gratuito che collega la clinica al centro di Lugo e alla stazione ferroviaria.
Per informazioni contattare il centralino 
Aereoporto di Bologna
62km

Parcheggi

Ampio parcheggio esterno gratuito.

La struttura

Direttore Sanitario: Dott.ssa Silvia Rapuano
Presidente: Ettore Sansavini
Amministratore Delegato: Lorenzo Venturini
Posti letto: 211
Chi siamo
Carta servizi