ricovero

Nell’U.O. di Chirurgia Estetica vengono accolti i pazienti che si sottopongono a interventi di chirurgia estetica dei distretti viso, seno e corpo. La chirurgia estetica viene utilizzata anche per i pazienti che hanno affrontato interventi di chirurgia bariatrica e hanno necessità di un intervento di chirurgia estetica per eliminare i tessuti cadenti e tendere la muscolatura.

Tipi di Chirurgia estetica

La chirurgia estetica del viso

Le procedure di Chirurgia Estetica del distretto del viso sono le seguenti:
  • Rinoplastica o rimodellamento del naso, gli interventi di rinoplastica consistono nel rimodellamento estetico dei tessuti del naso, quali ossa, cartilagine e tessuti molli.
  • Ear reshaping o chirurgia estetica dell’orecchio; gli interventi di ear reshaping correggono le cosiddette “orecchie a sventola”, ma è possibile anche intervenire esteticamente sui volumi del lobo o sulle dimensioni delle orecchie troppo piccole o troppo grandi;
  • Facelift o Ritidectomia; l’intervento di facelift è finalizzato a ringiovanire il viso;
  • Blefaroplastica: l’intervento per l’eliminazione delle “borse” sotto gli occhi;
  • Necklift o lifting del collo; una procedura per ringiovanire il collo risollevando e distendendo i tessuti.

La chirurgia estetica del seno

Le procedure di chirurgia estetica del seno:
  • Aumento del seno o mastoplastica additiva con applicazione di protesi mammarie in silicone;
  • Riduzione del seno o mastoplastica riduttiva, con rimozione di tessuto adiposo e pelle in eccesso e nel rimodellamento dei seni.
  • Lifting del seno o mastopessi, per risollevare e rimodellare il seno che ha perso forma e elasticità per età, gravidanze, perdita di peso ecc. La mastopessi è spesso associata agli interventi di mastoplastica additiva e riduttiva.

Chirurgia estetica del corpo

Gli interventi di chirurgia del corpo sono:
  • Liposcultura; consiste nel prelievo del tessuto adiposo in eccesso tramite una cannula (liposuzione) e, in parte, del suo rimodellamento per migliorare l’aspetto estetico di alcune zone del corpo come glutei, stomaco, mento, schiena, braccia ecc;
  • Addominoplastica o Tummy Tuck; l’intervento consiste nella rimozione del grasso e della pelle in eccesso nell’area addominale per migliorare la forma del corpo. Viene utilizzata anche nei pazienti post-bariatrici;
  • Aumento dei glutei o gluteoplastica; può essere eseguita utilizzando protesi in silicone o con l’iniezione di tessuto adiposo prelevato in altri punti del corpo del paziente.
  • Mommy makeover o chirurgia estetica post - parto; un intervento che combina addominoplastica e mastoplastica addittiva, riduttiva e mastopessi ed è finalizzato a migliorare l’aspetto estetico del corpo della donna dopo la gravidanza.

Le tecniche

Innesto di grasso o Fat transfer

Il fat transfer o trapianto di grasso è una tecnica ormai consolidata in chirurgia estetica. Il tessuto adiposo in eccesso viene prelevato dal corpo del paziente (generalmente dall’addome, o dai fianchi, o dalla coscia, ma anche dall’area lombare e sottoscapolare) e viene purificato attraverso centrifugazione. Il grasso è separato da sangue e detriti e viene impiantato, per mezzo di una cannula, nella parte del corpo dove si deve eliminare il difetto estetico. 
Questa tecnica si può utilizzare al posto dell’impianto di protesi nella chirurgia di viso, seno, glutei, braccia. L’effetto è molto naturale e essendo materiale prelevato dal paziente stesso non è soggetto al rigetto. Tuttavia, non può essere utilizzato per creare grandi volumi.

Protesi

Gli interventi protesici classici di chirurgia estetica additiva prevedono l’impianto di protesi, generalmente in silicone. Sono utilizzate per dare volume soprattutto a seno e glutei.
In linea di massima, si esegue un’incisione chirurgica nell’area da operare e si inserisce la protesi.
Questi interventi vengono svolti in anestesia totale e richiedono alcuni giorni di degenza, a seconda dell’importanza dell’operazione.
Le protesi hanno un involucro esterno, riempito con gel di silicone, che è impiegato da oltre 40 anni ed è il materiale con l’effetto più naturale e duraturo. 
Le tipologie di protesi variano anche in base alla forma: ad oggi esistono protesi di molte forme anatomiche, che permettono di ottenere risultati naturali e proporzionati al corpo della paziente.
 

Informazioni sull'ospedale

Dove siamo

Via Aurelia 275, 00165 Roma (RM)
Lazio

Ottieni indicazioni

La struttura

Direttore Sanitario: Dott. Giuseppe Massaria
Presidente: Ettore Sansavini
Posti letto: 230
Chi siamo
Carta servizi