ricovero

Le due patologie riferite alla cornea che possono prevedere l’intervento chirurgico sono la cheratite e il cheratocono.
  • Cheratite: patologia collegata a processi infiammatori. Il trattamento prevede terapie ambulatoriali da ripetere nel tempo e in ultima istanza, se persiste una cicatrice, il trapianto di cornea.
  • Cheratocono: si manifesta tra i 10 e i 20 anni. È una patologia degenerativa della cornea che deriva da difetti anatomici o da precedenti infiammazioni. La cornea perde il suo profilo sferico: in molti casi si riesce a gestire la patologia con terapie ambulatoriali, nei casi più gravi si prevede un intervento di rinforzo, detto cross-linking, o il trapianto di cornea
 

I trattamenti 

Cross-linking: consiste nell’applicazione della vitamina B2 sulla superficie della cornea che viene subito dopo irradiata da raggi UV. In questo modo la cornea diviene rigida. Questo intervento si svolge in regime ambulatoriale o day hospital, con anestesia locale ed esclusivamente in regime privato.

Trapianto di cornea: consiste nella sostituzione delle lamelle (parti della cornea). Viene eseguito in anestesia generale in day hospital o con una notte di ricovero. I controlli sul paziente sono lunghi perché prevedono la rimozione dei punti chirurgici.

Informazioni sull'ospedale

Dove siamo

Via Aurelia 275, 00165 Roma (RM)
Lazio

Ottieni indicazioni

La struttura

Direttore Sanitario: Dott. Giuseppe Massaria
Presidente: Ettore Sansavini
Posti letto: 230
Chi siamo
Carta servizi