ambulatorio

Le possibilità di trattamento del tumore alla prostata sono diverse: radioterapia ormonoterapia, chemioterapia e chirurgia.

La prostatectomia radicale è il trattamento più diffuso e prevede l’asportazione in blocco della ghiandola prostatica. Progressivamente la tecnica si è evoluta, diventando sempre meno invasiva per preservare le funzionalità dell’apparato e contenere gli effetti collaterali dell’intervento. Ne è un esempio la chirurgia nerve-sparing che asporta la ghiandola facendo attenzione a non intaccare i fasci di nervi che scorrono ai lati e che sono responsabili dell’erezione. L’obiettivo è ridurre il rischio di disfunzioni erettili post-operatorie.
 

Informazioni sull'ospedale

Dove siamo

Via Aurelia 275, 00165 Roma (RM)
Lazio

Ottieni indicazioni

La struttura

Direttore Sanitario: Dott. Giuseppe Massaria
Presidente: Ettore Sansavini
Posti letto: 230
Chi siamo
Carta servizi