ambulatorio

La TC Polmonare permette lo studio e l’approfondimento della funzionalità polmonare. Tramite questa metodica, che utilizza la tomografia computerizzata per raccogliere immagini ad alta risoluzione, è possibile valutare la presenza di eventuali patologie del parenchima polmonare, che rappresenta l’unità base del polmone, dove avviene il processo di scambio di ossigeno e il rilascio dell’anidride carbonica. Questo tipo di analisi può essere eseguita con presenza o meno di mezzo di contrasto iodato a seconda del quesito diagnostico.

Quando richiedere una TC Polmonare

La TC Polmonare viene prescritta quanto è necessario approfondire un eventuale quadro patologico a livello polmonare oppure analizzare linfonodi e i vari elementi anatomici del polmone. L’esame permette di diagnosticare patologie polmonari acute o croniche, patologie respiratorie acute o croniche, infezioni polmonari o respiratorie da agenti patogeni.
 
L’uso del mezzo di contrasto permette inoltre di valutare la funzionalità dei vasi sanguigni e del flusso sanguigno del distretto polmonare allo scopro di diagnosticare possibili stenosi, occlusioni, aneurismi e lesioni.

Quali patologie permette di diagnosticare

Le patologie che possono essere diagnosticate grazie alla TC Polmonare:
 
Da sapere

Nella TC polmonare eseguita senza mezzo di contrasto:  
  • Il paziente si sottopone all’esame senza una preparazione specifica.
  • Il paziente potrà lasciare l’edificio non appena conclusa la visita.
Questo tipo di valutazione diagnostica è controindicata per le donne in gravidanza.

La TC Polmonare con mezzo di contrasto richiede:
  • un digiuno di almeno sei ore prima di sottoporsi all’esame.
  • determinazione di creatinina e urea tramite analisi ematochimiche al fine di valutare la funzionalità renale per l’eliminazione del mezzo di contrasto. 
  • un'attesa di almeno 30 minuti 
I pazienti con insufficienza renale e le donne in gravidanza non possono sottoporsi all’esame con mezzo di contrasto. A conclusione della TC Polmonare è necessario bere molta acqua per eliminare il farmaco di contrasto.
 

Il paziente si presenta, a digiuno o meno a seconda del tipo di esame da svolgere, verrà sottoposto ad una breve anamnesi da parte del medico per valutare la storia clinica, raccogliere i dati necessari ed escludere allergie e gravidanze in corso per i pazienti donna.
 
Per coloro che si sottopongono alla metodica con mezzo di contrasto, il medico provvederà a predisporre un accesso venoso per l’infusione del farmaco. Durante l’esame potrebbero essere richiesti alcuni esercizi di respirazione per ottimizzare la fase di raccolta delle immagini.  
 
L’esame ha una durata di circa 20-30 minuti. E’ necessario attendere ulteriori 30 minuti prima di lasciare l’edificio.
 
MyGVM App
MyGVM

Prenotazioni e appuntamenti nel palmo della tua mano

La nuova app MyGVM ti permette di trovare il tuo medico preferito, prenotare visite, controllare l’esito degli esami direttamente dal tuo telefonino! Scaricala ora:

Informazioni GENERALI

Dove siamo

Via Antonio de Ferrariis 22, 70124 Bari (BA)
Puglia

Ottieni indicazioni

La struttura

Direttore Sanitario: Dott. Giacomo Schinco
Presidente: Ettore Sansavini
Amministratore Delegato: Eleonora Sansavini
Posti letto: 183
Chi siamo
Carta servizi