Cardiologia

Specialità ambulatoriali

Prenotazioni Visite e Procedure

Da Lunedì a Venerdì 8.00 - 19.00
Tel. 02 48 12 920 - Fax 02 48 19 34 33 - info@emocolumbus.it


Procedure eseguite:

    • Trattamento di ostruzioni dei vasi arteriosi situati a livello di:
      arterie coronarie
      arterie periferiche (arti inferiori e superiori)
      arterie extracraniche (carotidi, succlavie) con sistemi di protezione cerebrale
      arterie renali
      aneurismi aorta e altri vasi (endoprotesi)

      Tutti i trattamenti possono essere effettuati con:

      applicazione di stent tradizionali o a rilascio di farmaco;

      angioplastica classica;

      angioplastica con eco intracoronarico e con misurazione di gradiente di pressione;

      aterectomia rotazionale (rotablator);

      aterectomia direzionale;

      altre forme di aterectomia;

    aspirazione o rimozione di trombo;
  • Correzione di difetti cardiaci congeniti nell'adulto:
    pervietà forame ovale
    dotto di Botallo
    difetto interatriale

    Procedure eseguite con ecografia intracardiaca con sola anestesia locale.
  • Trattamento delle patologie valvolari aortiche per via percutanea

Descrizione delle procedure:

Alla base dei trattamenti di angioplastica vi è una moderna tecnologia che consiste nell'introdurre una microsonda attraverso la puntura dell'arteria della gamba (femorale) o in quella del braccio (radiale o brachiale).

Per risolvere problemi circolatori derivanti dalla formazione di placche aterosclerotiche o calcifiche in un'arteria, è possibile dilatare l'arteria malata gonfiando un "palloncino" al suo interno, riportandola alla funzionalità necessaria per una ottimale circolazione del sangue.


Un altro metodo utilizzato prevede l'impianto di "stent": si tratta di speciali retine metalliche che, con l'ausilio del "palloncino", vengono posizionate stabilmente a ridosso delle pareti delle arterie, mantenendole "aperte" al passaggio del sangue.

Altri trattamenti prevedono l'utilizzo di varie forme di aterectomia per eliminare la placca dalla zona ostruita o di fili guida o sonde particolari per l'attraversamento di arterie completamente occluse.

Le procedure di angioplastica sono per loro natura poco invasive e psicologicamente ben tollerate dalla maggior parte dei pazienti.

Una particolare applicazione è l'impianto di protesi endo-aortiche per l'esclusione della patologia dilatativa.

Una procedura di angioplastica può durare da 30 minuti a 2 ore circa, mentre una coronarografia dura normalmente circa 30 minuti.

Il paziente viene, nella maggior parte dei casi, dimesso il giorno successivo al trattamento ed è in grado di riprendere subito le proprie attività.

Per maggior informazioni visita www.centrocuoremilano.it