Anthea Hospital

Guida all'esame TAC: a cosa serve e come funziona?

19 settembre 2018
Guida all'esame TAC: a cosa serve e come funziona?
La tomografia computerizzata (TC) del corpo - in uso presso il Servizio di Diagnostica per immagini di Anthea Hospital  utilizza una sofisticata tecnologia a raggi X per aiutare a rilevare una varietà di patologie e condizioni cliniche. La scansione TC è veloce, indolore, non invasiva e accurata. Nei casi di emergenza, può rivelare lesioni interne e sanguinamento abbastanza rapidamente da contribuire a salvare vite umane.
 
Cos'è la scansione TC del corpo?
La tomografia computerizzata, più comunemente nota come TC o TAC, è un test medico diagnostico che produce immagini dell’interno del corpo. Le immagini trasversali generate durante una scansione TC possono essere ricostruite su più piani e generano immagini tridimensionali, che a loro volta, vengono visualizzate su un monitor del computer, stampate su pellicola o trasferite su un cd o dvd.
 
Le immagini TC di organi interni, ossa, tessuti molli e vasi sanguigni forniscono maggiori dettagli rispetto ai tradizionali raggi X. Utilizzando strumenti e competenze specialistiche per creare e interpretare le scansioni TC del corpo, i radiologi possono diagnosticare più facilmente problemi come neoplasie, malattie cardiovascolari, malattie infettive, traumi e disturbi muscoloscheletrici.
 

I radiologi e gli oncologi spesso usano l’esame TC per:

  • identificare rapidamente lesioni a polmoni, cuore e vasi sanguigni, fegato, milza, reni, intestino o altri organi interni in caso di trauma.
  • guidare biopsie e altre procedure come drenaggi di ascessi e trattamenti tumorali minimamente invasivi.
  • pianificare e valutare i risultati della chirurgia, come trapianti di organi o bypass gastrico.
  • pianificare, pianificare e somministrare correttamente i trattamenti radioterapici per i tumori e monitorare la risposta alla chemioterapia.
  • misurare la densità minerale ossea per la rilevazione dell'osteoporosi.
 

Che aspetto ha l’apparecchiatura TC?

Lo scanner TC è in genere una grande macchina, simile a una scatola con un foro o un tunnel corto, al centro. Il paziente si accomoda su un tavolo stretto che scorre dentro e fuori da questo tunnel. Ruotano intorno al paziente, il tubo a raggi X e i rilevatori di raggi X elettronici che si trovano l’uno di fronte all’altro in un anello, chiamato gantry.
La postazione di lavoro che elabora le informazioni di imaging si trova in una sala di controllo separata, dove il tecnico gestisce lo scanner e monitora l’esame in contatto visivo diretto e solitamente con la capacità di ascoltare e parlare con l’uso di un altoparlante e di un microfono.
 

Come funziona la procedura?

La procedura consente alle parti del corpo di essere distinte l’una dall'altra. Quando le sezioni di immagine vengono riassemblate da un software, il risultato è una visione multidimensionale molto dettagliata dell'interno del corpo. Le attuali tecnologie- denominate TC multislice o TC multidetettore - consentono di ottenere sezioni più sottili in un periodo di tempo più breve, con maggiore dettaglio e capacità di visualizzazione aggiuntive.
 
Gli scanner TC moderni sono così veloci da poter scansionare grandi sezioni del corpo in solo pochi secondi. Tale velocità è vantaggiosa per tutti i pazienti, ma soprattutto per i bambini, gli anziani e i pazienti critici, i quali possono avere difficoltà a rimanere fermi, anche per il breve tempo necessario per ottenere le immagini. Per alcuni esami, viene utilizzato un mezzo di contrasto per migliorare la visibilità nell’area del corpo in fase di studio.


Per maggiori informazioni, contatta Anthea Hospital al numero 080 5644111 oppure scrivici tramite form


 


 


Condividi: