Maria Cecilia Hospital

Screening all’avanguardia per il Piede Diabetico a Maria Cecilia Hospital

05 giugno 2018
Screening all’avanguardia per il Piede Diabetico a Maria Cecilia Hospital
Le persone affette da diabete mellito sono una parte importante della popolazione mondiale che, secondo le stime dell’OMS, nei prossimi quindici anni arriveranno ad essere circa 500 milioni. Il Piede Diabetico è una grave patologia invalidante, che insorge come conseguenza del diabete e che interessa il 15% di questi pazienti. 


thumb img

Ascolta l'intervista al Prof. Dalla Paola su Radio International




“Il ruolo della prevenzione al giorno d’oggi è di fondamentale importanza” afferma il Prof. Luca Dalla Paola Coordinatore dell’Unità Operativa per il trattamento medico e chirurgico del Piede Diabetico di Maria Cecilia Hospital di Cotignola.

Le persone affette da diabete vengono trattate con modernissimi approcci farmacologici, questi permettono di convivere più a lungo con la patologia diabetica, dall’altro questo comporta l’insorgenza di alcune alterazioni anatomo-funzionali e complicanze, come il Piede Diabetico.

Il successo della prevenzione

“A Maria Cecilia Hospital vi è la possibilità di eseguire degli screening preventivi che permettono di capire quali pazienti, affetti da diabete, rischiano di sviluppare questa complicanza” prosegue il Prof. Dalla Paola.
Non sempre, infatti, i sintomi del Piede Diabetico sono chiari; infatti i pazienti diabetici, con il passare degli anni, sviluppano un deficit della sensibilità. Di conseguenza, tendono a non accorgersi dei sintomi, come ad esempio la sensazione di punture di spillo nei piedi o la pelle fredda al tatto.

La minaccia principale per chi è affetto da Piede Diabetico è l’insorgenza di infezioni che si manifestano in seguito a lacerazioni dovute al conflitto con l’ambiente o a calzature inadeguate. Se non trattate tempestivamente, queste lacerazioni possono evolvere verso forme infettive e necrotiche dei tessuti.   
In questi casi l’intervento tempestivo di un’equipe orientata e preparata alla gestione chirurgica conservativa è fondamentale. Le necrosi, infatti, sono la prima causa di amputazione dell’arto nei pazienti con diabete.  

L’obiettivo che l’equipe multidisciplinare di Maria Cecilia Hospital si prefigge è proprio il salvataggio dell’arto, che permettere alla persona una vita e una deambulazione normali. La percentuale di successi a Cotignola, grazie a questo approccio, è del 95%.

Leggi anche la Brochure "IL PIEDE DIABETICO - Cure, terapie, interventi"

Per effettuare un consulto con i nostri professionisti dell'Unità Operativa del Piede Diabetico contattaci allo 0545.217111 o scrivi al nostro form.

Condividi: