Clinica Privata Villalba / 03 luglio 2020

Cellulite: intervenire con l'effetto ice

Cellulite: intervenire con l'effetto ice
Intervista al Dott. Vincenzo Colabianchi, Chirurgo plastico presso Clinica Privata Villalba di Bologna.

Da cosa è causata la cellulite?
Cellulite è il termine di uso comune per indicare una condizione alterata dell'ipoderma, il tessuto presente al di sotto della cute costituito prevalentemente da cellule adipose, che nella donna si distribuisce principalmente su gambe e glutei, poiché queste zone risentono maggiormente dell’influenza degli ormoni femminili, ovvero estrogeni e progesterone.

Le cause possono essere:
  • Gentiche: predisposizione genetica legata a fattori come una maggiore attività ormonale, una fragilità capillare e una cattiva circolazione;
  • Ormonali: l'eccessiva attività degli estrogeni comporta ritenzione idrica;
  • Alterazioni a carico della circolazione;  
  • Stress: vita frenetica e scarso riposo notturno;
  • Cattive abitudini: tacchi alti e vestiti troppo attillati alterano la postura ed ostacolano la circolazione sanguigna e linfatica. Altre cattive abitudini possono essere il fumo, l’assunzione di alcool e un’alimentazione disordinata ricca di cibi raffinati e sale, con scarso consumo di frutta e verdura e insufficiente assunzione di acqua durante la giornata (si dovrebbero bere almeno 2-3 litri al giorno).
 
Come agisce il freddo per combattere cellulite?
I trattamenti che utilizzano il freddo sono molto in voga in questo periodo e si sente spesso parlare dei benefici della crioterapia per riattivare il metabolismo, aumentare l’energia e migliorare il tono muscolare. Il principio di base è che il freddo aiuta a riattivare la microcircolazione cutanea e a tonificare la pelle.
 
Perché i cosmetici e i trattamenti che usano il freddo sono da preferire nella stagione estiva?
Nella stagione estiva, per via delle alte temperature, un cosmetico ad azione fredda o neutra è preferibile rispetto ad altri che generano calore in quanto ha un’azione rinfrescante e permette di ‘alleggerire’ le gambe, riducendo la sensazione di pesantezza e gonfiore spesso lamentata durante il periodo caldo dell’anno.
 
Quali prodotti cosmetici “effetto ice” preferire e perché?
Riguardo alla differenza tra gel e creme, si tratta prevalentemente di una questione di differente formulazione, mentre la modalità di azione avviene sempre attraverso un’applicazione topica e quello che conta è eseguire un massaggio con movimenti circolari dal basso verso l’alto per favorire il drenaggio fino al completo assorbimento del prodotto.

Nella composizione della crema compaiono spesso agenti ad azione drenante e riducente. Occorre comunque precisare che per combattere questo inestetismo i cosmetici possono essere un aiuto (indipendente dall’azione calda o fredda, gel o crema), ma i risultati si avranno solo con una corretta alimentazione, un adeguato consumo di acqua (2-3 litri), l'eliminazione di fumo e alcool e l'attività fisica, possibilmente con pesi, mentre meno importante risulta la sola attività aerobica. L’allenamento con i pesi e gli esercizi di tonificazione favoriscono infatti lo sviluppo di massa muscolare e, abbinati a una dieta corretta che non deve mai essere troppo sbilanciata sulle proteine ma comprendere anche carboidrati complessi, permettono nel tempo di levigare la pelle e migliorare l’inestetismo.
 
Quali attivi devono contenere?
Gli ingredienti spesso presenti sono: caffeina, guaranà, tè verde, centella, edera e oli essenziali.

In particolare gli oli essenziali possono essere utili per realizzare creme casalinghe fai da te, diluendo poche gocce di essenza in altri oli come ad esempio quello di mandorle. Per quanto riguarda la tipologia, sono ottimi per la cellulite quelli a base di agrumi quali arancio amaro, limone, pompelmo e cedro, che si possono anche unire all’olio di cannella, utile per attivare la microcircolazione.

 
Per maggiori informazioni contatta Clinica Privata Villalba telefonando allo 051.6443011 oppure scrivendo tramite il form contatti



 
Revisionato da: Colabianchi Vincenzo