Maria Cecilia Hospital / 03 giugno 2016

Dopo una rinoplastica: consigli utili per il postoperatorio

Dopo una rinoplastica: consigli utili per il postoperatorio
Ristabilirsi dopo un intervento di rinoplastica, come ogni guarigione, richiede tempo. La vera sfida è avere la pazienza necessaria, rispettare i tempi di recupero e vivere l’esperienza in maniera positiva. Come dicono gli antichi, “ il desiderio di guarire è sempre stato metà della salute”.

Con l’esperienza del dott. Fabio Meneghini, Maria Cecilia Hospital assiste i suoi pazienti anche in questa fase delicata, affiancandosi nelle fasi di convalescenza per un recupero completo.

Il risveglio dall’anestesia può lasciare una sensazione di bruciore in gola causata dalle sostanze disinfettanti e dal tubo inserito per la respirazione assistita. Inoltre, la respirazione effettuata con la bocca può causare un leggero fastidio come gli eventuali tamponi endonasali, che il dott. Meneghini cerca di non di applicare o di rimuovere entro poche ore.

Importante è assumere i farmaci prescritti dal medico ed eseguire una scrupolosa igiene nasale, rimuovendo delicatamente le abbondanti secrezioni all’apertura delle narici con cotton-fioc imbevuti di acqua ossigenata. Lavaggi endonasali con acqua di mare sterile e applicazioni di gel idratante evitano, poi, la formazione di crosticine interne dolorose e favoriscono la cicatrizzazione.

Questo permette di recuperare più velocemente la funzionalità respiratoria nasale e di tornare in pochi giorni alle attività quotidiane, evitando però gli sport potenzialmente traumatici come il ciclismo.

La persona operata deve agire in maniera responsabile e seguire le indicazioni ricevute, non fumare, non assumere alimenti troppo caldi, non esporsi al sole e dormire con il capo sollevato. Il naso è un organo delicato e persino indossare gli occhiali, nel momento in cui le ossa si stanno consolidando nella nuova posizione, può risultare traumatico e fastidioso. In genere, tutti questi accorgimenti vanno seguiti per trenta giorni, prima e dopo la rimozione di tutti i punti di sutura. Sono piccoli disagi che permettono di evitare complicazioni e aiutano il raggiungimento del risultato desiderato.

Maria Cecilia Hospital si adopera per il benessere e la soddisfazione dei pazienti in ogni fase del trattamento, seguendoli anche a distanza di tempo. È sempre importante, infatti, effettuare valutazioni a lungo termine, utili anche come aggiornamento, studio e ricerca che ogni buon medico non deve mai smettere di fare. 
 
Revisione medica a cura di: Dott. Fabio Meneghini
Le informazioni contenute nel Sito, seppur validate dai nostri medici, non intendono sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.