ItPAS: la ricerca del bello nella Chirurgia Plastica Estetica e Ricostruttiva

ItPAS: la ricerca del bello nella Chirurgia Plastica Estetica e Ricostruttiva
ItPAS è acronimo di Italian Plastic Aesthetic Surgery, una filosofia fondata nel 2012 dal prof. Stefano Bruschi, chirurgo plastico ricostruttivo ed estetico che opera presso la Clinica Santa Caterina da Siena di Torino.
L’obiettivo è quello di divulgare il senso del bello come parte fondamentale del lavoro del Chirurgo Plastico e del recupero del benessere psicofisico dei pazienti, nel rispetto di canoni estetici improntati all’armonia e alla proporzione delle forme.

Prof. Bruschi, come nasce la filosofia ItPAS?

"La filosofia ItPAS nasce dalla consapevolezza che la Chirurgia Plastica è una chirurgia migliorativa e come tale richiede un'alta competenza tecnica associata ad un elevato “insight” estetico
Durante i miei lunghi soggiorni all’estero ho maturato una serie di esperienze a stretto contatto con diversi popoli a culture: questo mi ha permesso di approfondire il senso del bello, come equilibrio e armonia di proporzioni per raggiungere un ideale estetico.
Ho avuto quindi la possibilità di meditare su ciò che è bello per tentare di imitarlo, con il fine di migliorare l’aspetto esteriore di una persona, ma anche quello psico relazionale."

Perché l’Italia può primeggiare in questo senso?

"Le nostre migliori tradizioni culturali sono orientate all’inventiva, alla moda, all’arte e non in ultimo alla chirurgia plastica. Proprio questa specialità medica raccoglie in sé tutto ciò in cui primeggiamo: l'estetica, il gusto,il senso del bello. Come chirurgo plastico che esercita la professione in Italia, ad esempio, sono chiamato a soddisfare pazienti più esigenti e critici, perché educati al bello."

Estetica e salute vanno di pari passo?

"L’Organizzazione Mondiale della Sanità definisce la salute come uno stato di totale benessere psicofisico e non solo come l’assenza di patologie. Di conseguenza, l’estetica assume un ruolo fondamentale. L'immagine di ogni persona è l'immediata rappresentazione della sua personalità: l'identità che ne determina l'individualità e l'essenza che mostra al mondo esterno e a sé stesso. 
La decisione di sottoporsi ad un intervento di Chirurgia Plastica mette quindi in discussione tutto il mondo emotivo della persona e di conseguenza richiede una profonda motivazione al cambiamento finalizzato non solo al miglioramento della propria immagine fisica ma anche ad una migliore percezione di se stessi. ItPAS si riconosce in questa filosofia di fondo, nell'integrazione fra tecnica e filosofia del bello."

L’intervento dove il professor Stefano Bruschi è diventato come punto di riferimento della chirurgia estetica è la rinoplastica dove i millimetri fanno la differenza, mentre il ringiovanimento facciale, come il lifting, è un intervento che ringiovanisce senza creare distorsioni del volto.
Avendo formato il PFP della breast-unit della città della salute il prof. Stefano Bruschi è un punto di riferimento della additiva mammaria per l'utilizzo di protesi mammarie di ultima generazione ed inoltre promotore di mastopessi mammaria con la tecnica personale Slip-Sliding
 
Per maggiori informazioni o per prenotare una visita 
CHIAMACI   SCRIVICI
Revisione medica a cura di: Prof. Stefano Bruschi
Le informazioni contenute nel Sito, seppur validate dai nostri medici, non intendono sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.
MyGVM App
MyGVM

Prenotazioni e appuntamenti nel palmo della tua mano

La nuova app MyGVM ti permette di prenotare visite negli ospedali e poliambulatori GVM, gestire gli appuntamenti e controllare l’esito degli esami di laboratorio direttamente dal tuo telefonino! Scaricala ora: