Prevenzione urologica nell'uomo: l'esame ecografico un alleato importante

Prevenzione urologica nell'uomo: l'esame ecografico un alleato importante
La prevenzione urologica è un percorso di salute che va portato avanti anche in assenza di sintomi o patologie e permettendo di diagnosticare precocemente patologie importanti, come il tumore della prostata. 
La prevenzione è fondamentale soprattutto per gli uomini più esposti al rischio di incorrere in patologie dell’apparato urogenitale, per via di età, familiarità con le patologie, comorbidità come il diabete o l’obesità o per lo stile di vita troppo sedentario. Gli uomini, tuttavia, sembrerebbero meno inclini delle donne a sottoporsi ai programmi di screening periodici.
In questo ambio, l’ecografia è uno strumento diagnostico fondamentale e rappresenta una delle metodiche più importanti per la prevenzione primaria in ambito urologico
Il Santa Rita da Cascia Hospital di Roma ha un’unità di diagnostica in cui si svolgono gli esami principali di prevenzione urologica: l’ecografia trans-rettale e l’ecografia testicolare e scrotale

Ecografia prostatica transrettale e ecografia testicolare o scrotale

L’ecografia prostatica transrettale permette di valutare patologie come l’incremento dimensionale della prostata, causa di disturbi urinari, oltre che la patologia infiammatoria e tumorale. L’ecografia testicolare o scrotale, invece, si esegue dall’esterno e permette di diagnosticare tumori, ma anche varicocele e patologie infiammatorie come l’epididimite.
Questi esami sono indolore e non comportano rischi per la salute del paziente, né nell’immediato né a lungo termine. Anzi, possono rivelarsi dei veri e propri salvavita. Lo scopo degli screening di prevenzione è quello di arrivare a una diagnosi precoce, qualora si individui una patologia.
Infatti, le probabilità di successo terapeutico su una qualsiasi patologia sono maggiori se questa è individuata a uno stadio iniziale, mentre se la patologia è ormai progredita occorrono terapie più impattanti e le probabilità di successo sono inferiori.

Quando iniziare con la prevenzione?

La prevenzione dovrebbe iniziare già dai 40 anni di età, ma quanto più si va avanti con gli anni tanto più diventa importante sottoporsi a controlli periodici di prevenzione urologica. È importantissimo che gli uomini si sottopongano a screening periodici, soprattutto con familiarità, con problemi di diabete e sovrappeso importante, o con uno stile di vita sedentario o col vizio del fumo. Questo è il modo più efficace per scongiurare le più gravi patologie a carico dell’apparato uro-genitale maschile. 

Puoi prenotare l’ecografia urologica presso il Santa Rita da Cascia Hospital a Roma contattando direttamente la struttura al numero 06 3608081 o tramite il form dedicato  
 
Le informazioni contenute nel Sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.