G.B. Mangioni Hospital

Riprendono in sicurezza le attività ambulatoriali e di ricovero

29 maggio 2020
G.B. Mangioni Hospital ha ripreso le attività per gli esami diagnostici, le visite ambulatoriali, i ricoveri e gli interventi che erano stati sospesi da disposizioni di legge nella fase di emergenza Covid-19.

Riprendono le visite ambulatoriali e in particolare le attività di ricovero ordinario per le classi di priorità A - da effettuarsi entro 30 giorni per i casi clinici che possono aggravarsi rapidamente e B - da effettuarsi invece entro 60 giorni per i casi che presentano intenso dolore, o gravi disfunzioni, o grave disabilità ma che non manifestano la tendenza ad aggravarsi rapidamente al punto di diventare emergenti né possono, per l'attesa ,ricevere grave pregiudizio alla prognosi.

L’accesso alla  Struttura avviene con modalità, orari e tempistiche che consentono il rispetto delle norme di sicurezza, tra cui la sanificazione degli ambienti e il rispetto del distanziamento sociale.

Accessi per gli utenti
Possono accedere alla Struttura:
  • Utenti con prestazioni da eseguire il giorno corrente con anticipo non superiore a 15 minuti rispetto all’orario dell’appuntamento;
  • Utenti con ricovero programmato il giorno corrente con anticipo non superiore a 15 minuti rispetto all’orario dell’appuntamento;
  • Accompagnatori di pazienti minori, disabili, utenti fragili non autosufficienti ed eventuali operatori di servizi di accompagnamento/trasporto;
  • Utenti che devono consegnare  e/o ritirare biancheria per degenti;
  • Utenti che necessitano di ritiro referti;
  • Autorizzati segnalati dalla Direzione.
All’accesso alla Struttura, nel porticato d’ingresso, gli utenti e gli eventuali accompagnatori per le categorie previste, sono valutati per la presenza di TC>=37,5°C. In caso di rilievo di temperatura >=37,5°C viene indirizzato l’utente per proporre l’esecuzione di tampone naso faringeo, in un’area esterna temporanea dedicata a tale attività per i tamponi emergenti.

Sempre all’ingresso è richiesto di indossare la mascherina chirurgica ed è prevista la distribuzione a chi ne sia sprovvisto nonché viene verificato il corretto utilizzo; è altresì predisposta la distribuzione di gel alcolico. E’ inoltre consegnata un’informativa con tutte le norme in essere per l’accesso e la permanenza in Struttura in aggiunta alla segnaletica/cartellonistica presente in tutte le aree ad accesso consentito.

All’ingresso è  monitorata la situazione dell’occupazione dell’area di attesa, dove sono segnalati i posti a sedere fruibili, in modo da consentire sempre il rispetto delle adeguate condizioni di sicurezza.

Distanziamento interpersonale
In tutti gli spazi ed i locali della Struttura sono assicurate le condizioni per mantenere il distanziamento interpersonale necessario; in particolar modo negli spazi comuni di attesa ove sono presenti sedute per gli utenti sono segnalate le postazioni disponibili da dover utilizzare.

E’ raccomandata, mediante appositi avvisi e specifica segnaletica, la necessità di ridurre al minimo la permanenza negli spazi ristretti e saranno confermate le norme per il rispetto delle distanze minime e delle altre misure di prevenzione in tutti gli spazi comuni.

Accessi per le prestazioni ambulatoriali
L’orario di erogazione delle prestazioni ambulatoriali in Struttura è il più quanto possibile ampliato per limitare afflusso e stazionamento (dal lunedì al venerdì ore 7:00 - 18:30, il sabato ore 7:30 – 13:00).
Gli utenti che si dovessero presentare esclusivamente per l’effettuazione di una o più prenotazioni non verranno fatti accedere alla Struttura ma ne verranno raccolti i dati dal personale all’ingresso per permettere di richiamare il paziente il prima possibile per poter effettuare la prenotazione telefonicamente.
Le agende sono state modificate ampliando i tempi tra un appuntamento ed il successivo per permettere il distanziamento fisico e temporale degli utenti.
All’atto della prenotazione l’utente è informato sulle modalità di accesso in essere nella struttura.
 
Punto Prelievi
Gli accessi al Punto relievi sono regolamentati mediante prenotazione con le stesse modalità delle prestazioni ambulatoriali con cadenza tale in modo da ottenere il distanziamento effettivo degli utenti.
Sono erogabili in solvenza anche i test sierologici (IgG + IgM) e l’eventuale successivo tampone per ricerca molecolare di RNA virale di SARS-CoV-2 (COVID19).

I referti di Laboratorio sono resi disponibili tramite pubblicazione sul Fascicolo Sanitario Elettronico o vengono consegnati con le consuete modalità di ritiro nel caso di impossibilità all’accesso del paziente.
 
Diagnostica per immagini
Gli accessi sono regolamentati con tutte le caratteristiche esplicitate per le prestazioni ambulatoriali.
I referti sono resi disponibili tramite pubblicazione sul Fascicolo Sanitario Elettronico o sono consegnati con le consuete modalità di ritiro nel caso di impossibilità all’accesso del paziente.
 
Ricovero ospedaliero
Vengono riprese le attività di ricovero e quindi pre-ricovero delle sole prenotazioni consentite, quindi con classe di priorità A e B nonché i solventi/Assicurati.
All’esecuzione del pre-ricovero viene effettuata un’accurata e mirata anamnesi atta a rilevare le condizioni cliniche dei pazienti al momento e che valuterà l’eventuale presenza di manifestazioni sospette nei pazienti e nei familiari/conviventi.

Anche la Radiografia del torace è inserita nel pre-ricovero di tutti i pazienti candidati a procedura chirurgica elettiva. In casi dubbi della stessa o riguardanti pazienti fragili o candidati a interventi ad alto rischio la TC torace verrà valutata come integrativa e/o sostitutiva della stessa.

Viene eseguito il tampone naso-faringeo non oltre 3 giorni prima del ricovero che, in caso di negatività confermerà la possibilità all’effettuazione o in caso di positività l’impossibilità dello stesso.

Il paziente viene posto in isolamento fiduciario per il periodo di tempo intercorrente l’esecuzione del tampone ed il ricovero.

Condividi