Maria Pia Hospital / 03 settembre 2020

Trattamento e follow-up del paziente cardiopatico a Maria Pia Hospital

Trattamento e follow-up del paziente cardiopatico a Maria Pia Hospital
L'aritmia cardiaca è un'alterazione del ritmo cardiaco per la quale il battito risulta più veloce (tachicardia), più lento (bradicardia) o completamente irregolare rispetto alla velocità media normale.
Il reparto di Aritmologia ed Elettrofisiologia di Maria Pia Hospital tratta tutte le aritmie, ed è munito di un programma per la prevenzione e la terapia dello scompenso cardiaco e della morte improvvisa
Abbiamo intervistato il Dott. Antonello Vado, responsabile Elettrofisiologia e Cardiostimolazione, che ha approfondito gli aspetti più salienti del reparto.

Quali tecniche diagnostiche utilizzate?

“A Maria Pia Hospital ci avvaliamo di strumentazioni per il mappaggio elettroanatomico delle aritmie, poi anche di sistemi della diagnostica elettrofisiologica tradizionale con l’elettrocatetere tradizionale”.

Quali trattamenti effettuate per risolvere le patologie cardiache?

“Per quanto riguarda le bradicardie utilizziamo diversi dispositivi medici: impiantiamo pacemaker tradizionali e di ultimissima generazione senza fili. Inoltre, nel caso di scompenso cardiaco, impiantiamo anche pacemaker per la risincronizzazione cardiaca e defibrillatori mono e bicamerali.
Per quanto riguarda invece le tachicardie utilizziamo la crioablazione e l‘ablazione con radiofrequenza per il trattamento delle principali aritmie e della fibrillazione atriale”.

Come viene gestito il paziente cardiopatico?

“A Maria Pia Hospital dopo gli interventi assistiamo i pazienti con un ambulatorio dedicato, seguendo un programma di follow-up già programmato alla dimissione.  Vengono inoltre seguiti nel loro cammino per quanto riguarda i sistemi impiantabili (pacemaker, defibrillatori e sistemi di monitoraggio remoto delle aritmie). Un ulteriore aiuto verso alcuni pazienti che vivono lontani è dato dai sistemi di monitoraggio a distanza che ci permettono di assistere il percorso di recupero anche da remoto”.
Il monitoraggio da remoto è quindi un vero e proprio ambulatorio virtuale che rappresenta la nuova frontiera dell’assistenza a domicilio, un metodo all’avanguardia messo a disposizione di chi ne ha bisogno. 
 
Per ulteriori informazioni contattaci allo 011 8967401 o scrivici tramite l'apposito form
Revisionato da: Vado Antonello
Le informazioni contenute nel Sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.