Chirurgia Maxillo-facciale

Specialità di ricovero

Ufficio Ricoveri

Da Lunedì a Venerdì 8.00 - 17.00 Sabato 8.00 - 12.30
Tel. 051/6443011  Fax. 051/6443412
E-Mail: inforicoveri-val@gvmnet.it


L'équipe si occupa delle patologie e delle alterazioni morfologiche che interessano il distretto della testa e del collo. Il campo di pertinenza della specialità è estremamente ampio ed è riassumibile in questi fondamentali punti di applicazione:

  • Chirurgia delle malformazioni cranio-facciali

Riguarda principalmente il trattamento chirurgico delle dismorfie dento scheletriche dei mascellari. Queste patologie, che possono essere sia congenite che acquisite (esito di trauma), sono oggi trattabili in estrema sicurezza con ricoveri ospedalieri brevi, grazie anche all'ausiolio di metodiche di osteosintesi (fissazione rigida) che permettono di evitare il blocco rigido intermascellare post-operatorio. Si interviene altresì sulle deformità nasali mediante interventi primari, secondari e funzionali con tecnica "open". Alcuni di questi casi, infine, possono giovarsi di un ulteriore perfezionamento mediante metodiche chirurgiche microinvasive di "ringiovinamento facciale".

  • Chirurgia oncologica

E' il trattamento chirurgico delle neoplasie benigne e maligne del massiccio facciale, del collo, delle ghiandole salivari, che va sempre preceduto da una accurata fase diagnostica che consiste in una valutazione clinica generale e studio radiografico pre-chirurgico. L'intero iter diagnostico-terapeutico è brevemente realizzabile grazie alla presenza dell'Unità operativa di Medicina e del Servizio di Radiologia dotato di RM e TC di ultima generazione. In taluni selezionati casi che coinvolgono anche il neurocranio, vi è la possibilità di intervento combinato tra equipe di Chirurgia Maxillo-facciale e equipe di Neurochirurgia.

  • Chirurgia del cavo orale orale e dei seni paranasali

Interveniamo in tutte quelle patologie di pertinenza anche odontoiatrica che per la difficoltà del caso richiedono interventi chirurgici più complessi come neoformazioni cistiche, osteiti e diplasie, neoplasie benigne e maligne dei mascellari e dei tessuti molli del cavo orale, estrazione chirurgica di denti profondamente inclusi. Inoltre siamo sempre più frequentemente coinvolti nella chirurgia preprotesica dei mascellari: gli innesti ossei autologhi ai mascellari possono permettere all'odontoiatra di utilizzare l'impiantologia anche in casi di grave atrofia ossea garantendo in tal modo al paziente un corretto ripristino odonto-protesico fisso. Per quanto riguarda i seni paranasali, effettuiamo interventi per sinusiti mascellari odontogene, chiusura chirururgica di fistole buccosinusali, asportazione chirurgica di pseudocisti e rimozione di corpi estranei del seno mascellare.

  • Traumatologia

Il campo di applicazione interessa il trattamento delle fratture delle ossa dello scheletro facciale e il trattamento chirurgico degli esiti di trauma interessanti sia le ossa facciali che i tessuti molli. In alcuni casi, laddove se ne ravvisi la necessità è possibile l'intervento combinato con l'equipè di Neurochirurgia.

  • Chirurgia dell'orbita

Vengono trattate le patologie orbito-palpebrali. In particolare:

             - gli esiti di trauma facciale o le deformità congenite orbitarie

             - la orbitopatia endocrina (Morbo di Basedow-Graves) mediante tecnica di decompressione orbitaria (ossea e/o grassosa) per la correzione dell'esoftalmo

             - la correzione della retrazione palpebrale superiore ed inferiore generalmente associata all'esoftalmo

             - il trattamento delle ptosi palpebrali congenite o acquisite

             - la costruzione della cavità anoftalmica

 

Per maggiori informazioni leggi la brochure dedicata, clicca qui