Il percorso di cura della "grave obesità"

Specialità di ricovero

  Ufficio Prenotazioni Accettazione Ricoveri
Da Lunedì a Venerdì 10.00 - 18.00
Tel 0185.2131415

L'obesità - e in particolare la grave obesità - rappresenta un grave fattore di rischio per la salute. 
Il soggetto che ne soffre ha una maggior probabilità di sviluppare disturbi a carico dell'apparato cardiovascolare, digerente, respiratorio, ma anche malattie del metabolismo e disturbi alle articolazioni. 

Presso ICLAS è attivo il Centro per il trattamento della grave obesità, che propone un percorso individuale e multidisciplinare per accompagnare il paziente verso una gestione completa della patologia.

Sono offerti servizi ambulatoriali per i pazienti con obesità di grado I o II, mentre è offerto un servizio di ricovero ordinario ai pazienti con grave obesità. Il ricovero dura 5 giorni in convenzione con il Sistema Sanitario Nazionale (solo per residenti fuori Liguria).
 
Chi può accedere? Pazienti con:

  • BMI ≥ 45 kg/m2 anche in assenza di complicanze documentate
  • BMI > 40 kg/m2 già in trattamento ambulatoriale senza risultati significativi
  • BMI > 35 kg/m2 associato a complicanze cardiovascolari, respiratorie, metaboliche, ortopediche.

 
COSA PREVEDE
Durante il ricovero si effettua:
Colloquio iniziale: lo specialista valuta il percorso di diagnosi e terapia specifico per il paziente.
Valutazione nutrizionale e antropometrica: consente la misurazione del peso corporeo e dell’altezza (con calcolo BMI), delle circonferenze e la valutazione della composizione corporea per avere una chiara idea dello stato nutrizionale.
Valutazione dietistica: vengono valutati i bisogni nutritivi ed è impostata un’educazione terapeutica.
Valutazione psicologica: si cerca d’iniziare un’attenta analisi del problema e si approfondisce la storia di vita del paziente. È prevista la partecipazione ai gruppi psicologici.
Screening ematologico: sono effettuali esami del sangue.

LA TERAPIA
Al paziente è offerta la possibilità di accedere a dei percorsi di educazione alimentare attraverso terapia comportamentale di gruppo. Viene inoltre definita una prescrizione dietetica finalizzata alla riduzione dell’eccedenza ponderale e del mantenimento nel tempo dei risultati ottenuti. In alcuni soggetti gli specialisti possono suggerire al paziente una valutazione bariatrica che consiste nel verificare (dal punto di vista medico, nutrizionale e psicologico) se il paziente è idoneo o meno a un intervento per la riduzione dell’introduzione del cibo.

Per maggiori informazioni, leggi il pieghevole dedicato

Dietiste:

Dott.ssa Sandra Catarsi
Dott.ssa Paola Resasco
Dott.ssa Giulia De Berchi

Psicologa:

Dott.ssa Sara Caridi