Ecografia Aorta e grossi vasi

L’Ecografia all’Aorta e dei grossi vasi è un esame di primo livello che viene eseguito per lo studio del tratto di aorta addominale e delle arterie che si diramano dall’aorta.

Che cos’è

L’Ecografia Aorta e grossi vasi è un esame diagnostico che sfrutta le emissioni di ultrasuoni, cioè delle onde sonore di alta intensità ma bassa frequenza, che permettono di studiare approfonditamente i tessuti che compongono l’aorta, l’arteria più grande e importante del corpo umano, e dei vasi che si diramano da essa:
  • Arterie del tripode celiaco;
  • Arteria mesenterica superiore;
  • Arterie renali;
  • Arteria mesenterica inferiore.

L’Ecografia all’Aorta e dei grossi vasi viene eseguita per studiare il decorso delle arterie del tratto addominale, il loro calibro ed eventuali restringimenti. È utile per diagnosticare o monitorare la presenza di aneurismi che interessano l’aorta oppure anomalie che possono interessare le arterie.

L’Ecografia all’Aorta e dei grossi vasi è un esame indolore che dura circa 15 minuti. L’unica preparazione preventiva richiesta è di presentarsi a digiuno da almeno 6 ore.
Il paziente viene fatto sdraiare in posizione supina su un lettino a torso nudo. Il medico rileva le immagini appoggiando una sonda sulla pelle, sulla quale prima cosparge un gel per facilitare lo scorrimento dell’ecografo. La sonda viene spostata sull’addome, in modo da passare lentamente sui vari quadranti, così da ottenere immagini complete di tutto il tratto addominale dell’aorta e delle diverse arterie.

L’Ecografia all’Aorta e dei grossi vasi è indicata per tutti coloro che hanno necessità di studiare la morfologia di aorta e arterie che da essa si diramano. Non ha controindicazioni.

Le strutture che trattano questa visita