TC Spalla

La TC Spalla (o anche TC Spalla/Braccio) è un’indagine diagnostica di secondo livello che permette di ottenere immagini delle ossa e delle sezioni anatomiche della spalla grazie all’utilizzo dei raggi X che possono mettere in evidenza eventuali patologie di questa parte anatomica.

Che cos’è

La TC Spalla, o TC degli arti superiori, è un test di imaging che utilizza i raggi X per l’elaborazione di immagini tridimensionali delle strutture che interessano la spalla. Le immagini vengono rilevate attraverso l’uso di radiazioni ionizzanti. Generalmente, al fine di evidenziare meglio le varie strutture della spalla, compresi vasi e vene, viene eseguita la TC Spalla con mezzo di contrasto – che permette di avere immagini più dettagliate dal punto di vista morfologico.

La TC Spalla viene eseguita per rilevare la presenza di:
  • traumi (in seguito a sforzi o incidenti) e lesioni traumatiche che interessano i legamenti,
  • fratture,
  • patologie infiammatorie,
  • patologie tumorali.
Può essere eseguita anche prima di un intervento chirurgico, per valutare la condizione  di spalla e braccio.

La TC Spalla è un’indagine diagnostica non invasiva e non dolorosa che viene eseguita in circa 30 minuti.
L’unica preparazione preventiva richiesta è il digiuno dai cibi solidi di almeno 6 ore (se l’esame è al mattino, l’ultimo pasto sarà la cena), mentre chi assume farmaci può continuare a farlo anche prima dell’esame.
Poiché viene eseguita TC Spalla/Braccio con mezzo di contrasto, prima dell’esame l’operatore effettua un breve questionario per accertarsi che il paziente non sia allergico allo iodio, utilizzato come mezzo di contrasto. Inoltre, qualche giorno prima dell’esame, il paziente dovrà anche svolgere le analisi del sangue per verificare la funzionalità di fegato e reni, al fine di un corretto e veloce smaltimento del radiofarmaco. Questo viene iniettato per via endovenosa dopo che l’operatore si è accertato che non abbia avuto episodi di reazioni allergiche durante esami precedenti, e fa effetto dopo pochi minuti.
Al fine di poter rilevare le immagini correttamente, è necessario restare il più immobili possibile.
Finito l’esame, il paziente può tornare alle proprie attività, dopo essere rimasto in osservazione per circa 30 minuti, senza necessità che sia accompagnato. Per facilitare lo smaltimento del radiofarmaco è bene che beva molta acqua durante la giornata.

La TC Spalla è indicata quando esami diagnosti già eseguiti non permettono al medico di poter emettere una diagnosi sicura.
Le controindicazioni sono relative all’esame con mezzo di contrasto: la TC Spalla non viene infatti eseguita nei pazienti affetti da grave insufficienza renale, allergici al radiofarmaco e in gravidanza.