Clinica Privata Villalba / 04 settembre 2020

Come agiscono le vitamine nei prodotti cosmetici?

Come agiscono le vitamine nei prodotti cosmetici?
Le vitamine aggiunte nei prodotti cosmetici, soprattutto antiage, si legano ad altre sostanze come sali minerali e proteine per svolgere una specifica rendendo la pelle più sana. Hanno diverse funzioni, sia come importanti principi attivi antiossidanti ma anche come stabilizzanti, e giocano un ruolo importante nella prevenzione e trattamento di molti inestetismi.

Ne abbiamo parlato con la dott.ssa Anna Maria Peluso, specialista in Dermatologia e Dottore di Ricerca in Scienze Dermatologiche presso Clinica Privata Villalba di Bologna.

Dott.ssa Peluso, quando è bene scegliere un cosmetico arricchito con vitamine?

Ci sono varie opzioni riguardo questa scelta, che variano in base alle caratteristiche e/o necessità della singola persona:
  • Per tipologia di pelle: in presenza di pelle molto chiara, con efelidi i è importante prediligere un cosmetico con schermo solare e in aggiunta la B12 e altre vitamine del gruppo B che attenua eritemi solari e la disidratazione tipica delle pelli chiare. In presenza di una pelle che ha bisogno di essere rigenerata si consigliano trattamenti notte con un INCI (International Nomenclature for Cosmetic Ingredients), ossia la denominazione internazionale utilizzata convenzionalmente per indicare in etichetta i diversi ingredienti - ricco di vitamine del gruppo B per aiutare l'azione rigenerante dei tessuti.
     
  • Per determinate problematiche: in presenza di pelle grassa è fondamentale scegliere prodotti a base di vitamina C, che purifica la pelle grassa liberando i pori ostruiti elimina i fastidiosi comedoni, e a base di vitamina A per la sua azione seboregolatrice.
     
  • Per età: con l’aumentare dell’età si predilige un cosmetico arricchito di vitamina A che aumentando il turnover degli strati superficiale della pelle determinano un rallentamento dell’invecchiamento cutaneo e rendono le pelli mature più compatte e luminose, grazie anche all’effetto schiarente che combatte le macchie tipiche delle pelli mature donando al viso un aspetto totalmente rinnovato. Molto validi i sieri antiage contengono la vitamina C la quale idrata, esalta la luminosità e appiana le rughe. L'azione combinata di queste due vitamine per la pelle è solitamente inclusa in formule di sieri da applicare al mattino prima della crema viso idratante.
 
Perché sono utili e come agiscono le vitamine sulla pelle?

La vitamina A è una vitamina liposolubile che nei cosmetici viene usato un suo derivato il importante per il mantenimento delle strutture cutanee, svolge azione seboregolatrice sulla pelle grassa, azione lenitiva su pelli arrossate e irritate e azione rassodante per pelli mature. Contrasta efficacemente le macchie cutanee e le rughe.

La vitamina C è invece una vitamina idrosolubile con molteplici attività sulla pelle. E’ un importante antiossidante, e inoltre siccome è un riducente del ferro riattiva un enzima importante nella produzione del collagene. Per questo motivo contrasta i primi segni del tempo, tonifica e rassoda la pelle rendendola più giovane e migliora la sua elasticità. Inoltre protegge la pelle del viso dall’inquinamento ambientale.

Infine, la vitamina B12, anch’essa idrosolubile, svolge un’importante azione di contrasto dei radicali liberi ed è quindi importante per contrastare l’invecchiamento della pelle. La vitamina B12, conosciuta come riboflavina, insieme alle altre vitamine del gruppo B hanno una azione protettiva e decongestionante sulla pelle. Vitamine del gruppo B sotto forma di pantenolo, che ha un’azione protettiva e decongestionante su cute e cuoio capelluto. Viene spesso aggiunta nei prodotti solari in quanto attenua eritemi e dermatiti dovuti appunto all’esposizione solare. Viene utilizzata anche nei prodotti topici per la fragilità delle unghie e pelle disidratata.
 

Per prenotazioni e maggiori informazioni chiama il numero 051.6443011 oppure scrivici tramite il form contatti.
 
Revisionato da: Peluso Anna Maria