Clinica Privata Villalba

Come rimediare alle abbuffate natalizie?

17 dicembre 2019
Pranzi e cene in famiglia, feste aziendali, aperitivi con gli amici…è impossibile calcolare le calorie che ci attendono sotto l’albero. Le festività natalizie sono un’occasione per celebrare la buona tavola: anche chi è a dieta può e deve fare uno strappo alla regola, purché si limiti a quei canonici 4-5 giorni di festa, senza prolungare il banchetto per 20 giorni. Il dott. Federico Perna, Biologo Nutrizionista presso Clinica Privata Villalba di Bologna, ci spiega abitudini e alimentazione corrette per rimediare alle scorpacciate natalizie.

“Dopo una grande abbuffata il fegato rischia di essere saturo di zuccheri. Per una “remise en forme” efficace è opportuno osservare una dieta povera di carboidrati e grassi. Sì ai vegetali non amidacei e poveri di zuccheri come lattuga, cavolo, sedano e broccoli. Questo vuol dire ridurre anche la quantità di frutta, patate e legumi. Vanno preferite proteine animali magre e vegetali non glicemici”.

“Subito dopo il periodo natalizio l'obiettivo fondamentale è di ritornare ad un regime alimentare il più possibile corretto. È bene iniziare la giornata con una colazione completa e bilanciata, integrandola con un frutto come un'arancia, una mela verde o una banana. Al contrario, bisogna alleggerire i pasti serali, mangiando, per esempio, un'insalata a cena. Per riattivare il metabolismo si suggerisce un'attività sportiva idonea alle proprie capacità, ma anche stimolante, che permetta di mantenere una costanza nel tempo”.

“Per le donne è utile praticare l'attività fisica anaerobica, in particolar modo esercizi con pesi per braccia, spalle e tronco. Aumentare la massa muscolare, infatti, vuol dire aumentare in maniera costante il metabolismo basale. Un consiglio simile è utile per gli uomini con un fisico magro e slanciato. Al contrario, invece, uomini robusti o muscolosi dovrebbero praticare l'attività aerobica per ridurre la quantità di zuccheri, conservata a livello muscolare, o preferire attività miste come il calcetto o il crossfìt. In linea di massima ci sono dei suggerimenti, che è sempre bene tenere a mente. In primis non bisogna eccedere mai con gli alcolici e con gli zuccheri semplici, glucosio, saccarosio e maltosio, che assumiamo principalmente attraverso il consumo di dolci, bibite gassate e succhi di frutta”.
 

Per prenotazioni e maggiori informazioni chiama il numero 051.6443011 oppure scrivici tramite il form contatti.
 

Condividi