D'Amore Hospital

Primo intervento di ricostruzione della mandibola in un paziente con tumore del cavo orale

11 settembre 2019
L'equipe di Chirurgia generale di D’Amore Hospital - specializzata nel trattamento delle patologie cervico facciali - ha eseguito per la prima volta un complesso intervento di chirurgia oncologica ricostruttiva che ha riguardato un paziente di 56 anni affetto da tumore del cavo orale, esteso a mandibola e pavimento orale. A differenza della chirurgia demolitiva tradizionale, che consiste nella asportazione del tumore e di tutti i tessuti e gli organi intaccati dalla patologia, è stato possibile ripristinare l’anatomia e la funzionalità del cavo orale, consentendo al paziente di tornare a mangiare, parlare e deglutire in tempi brevi e di riprendere la propria vita sociale.

L’equipe chirurgica – guidata dal dottor Alfredo Procaccini e dal dottor Santino Sandro Ferrara - ha eseguito una innovativa procedura che ha permesso non solo di asportare la massa tumorale presente sul pavimento orale e sulla mandibola, ma anche di ricostruire la mandibola stessa con tessuti e ossa prelevati dal torace del paziente stesso, con l’impiego successivo di placche in titanio.
 
Abbiamo asportato il tumore che interessava pavimento orale e mandibola, successivamente abbiamo seguito una linfoadenectomia, ossia la rimozione dei linfondi del collo – spiega il dottor Ferrara – per poi procedere con una emimandibolectomia, intervento chirurgico altamente demolitivo, con successiva ricostruzione mediante un lembo di pettorale biocutaneo per il ripristino dell’arco mandibolare e del pavimento orale”.
 
“Grazie alla evoluzione delle tecniche chirurgiche e della tecnologia biomedica- spiega il dottor Ferrara - è stato è possibile effettuare questo intervento conservativo e funzionale, in grado di rimuovere in maniera radicale ed efficace la patologia neoplastica e nello stesso tempo preservare l’aspetto anatomico, funzionale ed estetico del cavo orale”.
 
D’Amore Hospital è una struttura che si è specializzata nel tempo nel trattamento chirurgico mininvasivo delle patologie del cavo orale, ossia tutti quei disturbi che interessano bocca, ipofaringe, laringe, ghiandole salivari, paratiroidi e tiroide.  Si tratta di disturbi invalidanti che possono comportare disagi al paziente anche nella fase post operatoria e abbassare la qualità della vita.
 
Per questo l’equipe di D’Amore Hospital ha sviluppato un tipo di chirurgia che ha come obiettivo quello di preservare la funzione dell’organo interessato dalla patologia. In tempi recenti quest’ultimo aspetto è stato ancor più attentamente perseguito con l’obiettivo dell’efficace e completo reinserimento sociale dei pazienti colpiti da patologia tumorale.
 

Per maggiori informazioni contatta la struttura allo 099.7704111 oppure scrivici tramite form. 
 

Condividi