Maria Eleonora Hospital / 26 aprile 2021

Progetto Ospedale-Territorio: un ambulatorio per la Cardioaritmologia

Progetto Ospedale-Territorio: un ambulatorio per la Cardioaritmologia
Centro Medes, il Poliambulatorio specialistico di Mussomeli, partecipa al progetto Ospedale-Territorio di Maria Eleonora Hospital, con un nuovo servizio: un ambulatorio di Cardioaritmologia. Il progetto, avviato dall’Ospedale di Alta Specialità, amplia l’offerta di servizi sanitari rivolti al paziente cardiologico, portando assistenza medica qualificata e tecnologie d’avanguardia nella provincia di Caltanissetta.
 
Il Dott. Giuseppe Indellicati, Responsabile Tecnico del servizio di Aritmologia del Maria Eleonora Hospital, racconta le attività del nuovo ambulatorio: “Il Centro Medes – commenta – è un poliambulatorio dove è possibile valutare il paziente cardiologico nella sua complessità, grazie alle sue potenzialità plurispecialistiche. I servizi di radiologia di base ed avanzata, la collaborazione con Colleghi di altre branche mediche e/o chirurgiche, aiutano nella definizione diagnostica delle patologie cardiovascolari e, quindi, a valutare il paziente in maniera completa. Così è possibile che il paziente riceva una diagnosi accurata, proponendo, là dove necessario, un ricovero mirato, in un reparto adeguato, con tempi di degenza minimi, grazie ad un’idea chiara su cosa è necessario fare”. 

L’ambulatorio di Cardioaritmologia dispone dei servizi di elettrocardiografia, ecocardiografia, ecografia vascolare, holter cardiaco e pressorio: “Una volta valutati – spiega il Dott. Indellicati – i pazienti con patologie cardiovascolari vengono indirizzati verso una soluzione clinica, emodinamica, aritmologica, chirurgica o, sempre più di frequente, ibrida. E le diverse Strutture Ospedaliere GVM possono offrire tutte queste soluzioni. Considerando, altresì, che il Centro si trova nell’entroterra siciliano, l’idea è quella di servire un bacino di utenza assai ampio, proponendo ai pazienti che ne necessitano, per quanto concerne le mie competenze, procedure di elettrofisiologia ed elettrostimolazione (impianto di pacemaker o defibrillatori).

Un discorso a parte merita la Fibrillazione atriale, un disturbo del ritmo cardiaco che ha un impatto sempre crescente sul territorio (si pensi che circa il 3% degli accessi in PS e dei ricoveri ospedalieri ha come causa, diretta o indiretta, la Fibrillazione atriale), condizionando pesantemente le risorse economiche del sistema sanitario. Da anni, ormai, le diverse Strutture Ospedaliere GVM svolgono un ruolo primario, su tutto il territorio nazionale, nel trattamento di questa patologia. 

Attraverso il potenziamento dei Poliambulatori che già collaborano con GVM Care & Research, la rete di ambulatori specialistici punta ad ampliare le possibilità per i pazienti con un nuovo approccio, grazie al decentramento del personale medico-sanitario: “Maria Eleonora Hospital – conclude il Dott. Indellicati – è sempre stato un punto di riferimento in Sicilia per quanto concerne la Cardioaritmologia e, con l’attuale coordinazione nazionale del Dott. Saverio Iacopino, riusciamo a mantenere valida questa tradizione, offrendo sistemi di diagnosi e cura innovativi. Finora i pazienti dovevano spostarsi a Palermo per ricevere assistenza, ma adesso lo spostamento lo offriamo noi medici, con visite ed esami diagnostici diretti, cercando di soddisfare le esigenze del territorio, riducendone i disagi”.
Per informazioni e prenotazioni, chiamare il numero 091 6981111 oppure compilare il form dedicato
Revisione medica a cura di: Indellicati Giuseppe
Le informazioni contenute nel Sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.