Città di Lecce Hospital

Tumore al seno: diagnosi più precise con un semplice prelievo di tessuti mammari

27 novembre 2019
Grazie a sistemi diagnostici evoluti, oggi è possibile fare diagnosi di tumore al seno con un semplice prelievo di tessuti mammari. Una delle metodiche più innovative è la VAAB, acronimo che sta per Vacuum Assisted Breast Biopsy, una biopsia mininvasiva con agoaspirazione di cui è dotata la Breast Unit di Città di Lecce Hospital. Per conoscere meglio le modalità di esecuzione di questo esame, abbiamo intervistato la dottoressa Luciana Pisanelli, senologa dell’ospedale.
 
Dottoressa Pisanelli, che cos’è la VAAB?
“La VAAB è un tipo di biopsia che permette di rintracciare lesioni nel tessuto mammario che altrimenti non riusciremmo a vedere. La metodica sostituisce la biopsia chirurgica e si completa con la tomosintesi che consente di analizzare microcalcificazioni e noduli non palpabili. In questo modo non abbiamo più bisogno di ricorrere all'intervento chirurgico ma con un semplice prelievo possiamo arrivare a una diagnosi istologica precisa”.
 
Come si svolge l’esame?
“L’esame è minimamente invasivo e indolore. Viene prima effettuata una anestesia locale. Una volta stabilita la posizione delle formazioni sospette attraverso un sistema digitale computerizzato, si procede a una piccola incisione e con un ago vengono prelevati circa 12 campioni di tessuto mammario destinati ad essere analizzati in laboratorio. Grazie ai prelievi multipli, il test istologico è in grado di stabilire con alta precisione la natura maligna o benigna delle formazioni sospette presenti nella mammella”.
 
Quale è la differenza con l’ago aspirato?
“Rispetto ad altre metodiche bioptiche, la VAAB prevede un solo ingresso nella mammella da esaminare e nello stesso tempo si differenzia dall’ agoaspirato che - pur essendo un esame poco invasivo - ha un’altissima percentuale di falsi negativi e quindi non è considerato sempre attendibile. I tempi di attesa per i risultati della biopsia sono inoltre più ridotti con il vantaggio sia per la paziente che per il medico di ottenere precocemente indicazioni precise sulla natura dei noduli e predisporre il trattamento più adatto”.
 
Quante procedure vengono eseguite a Città di Lecce Hospital ?
“A Città di Lecce Hospital vengono eseguiti ogni anno 1600 mammografie con tomosintesi e circa 300 biopsie con il sistema VAAB.  L’ospedale è sede di Breast Unit, quindi rappresenta un centro di diagnosi e cura completa delle patologie mammarie in cui più figure professionali prendono in carica la paziente e la seguono in tutto l’iter di terapia”.
 


Per maggiori informazioni contatta la struttura allo 0832.229111o scrivici tramite form.
 
 
 
 

Condividi