Città di Lecce Hospital / 04 maggio 2022

Menopausa: gli esami del sangue da fare

Menopausa: gli esami del sangue da fare
Gli esami del sangue sono fondamentali per indagare la salute del corpo: valori alterati possono costituire un importante segnale d’allarme che evidenzia problematiche e situazioni da approfondire. Al di là della base comune, composta da parametri per la corretta prevenzione per tutti, esistono profili specifici e gli esami del sangue dedicati alle donne over 50 (in menopausa o in pre-menopausa) consente di tracciare un quadro delle esigenze e di sottolineare eventuali carenze da integrare per una risposta ottimale dell’organismo in questo momento della vita.

I pacchetti dedicati alle donne adulte, nello specifico, si concentrano su valori che fisiologicamente durante la menopausa possono subire variazioni e sugli indicatori dei livelli di vitamine. Ne abbiamo parlato con la dott.ssa Katja Perrone, responsabile del Laboratorio analisi di Città di Lecce Hospital.


Menopausa: cosa succede al corpo della donna

La menopausa è una fase fisiologica della vita della donna, che si presenta generalmente tra i 45 e i 55 anni con l’interruzione definitiva delle mestruazioni, evento che comporta una serie di cambiamenti ormonali (calo di estrogeni) con conseguenze più o meno rilevanti su corpo e salute.

Gli estrogeni, infatti, proteggono la donna in giovane età dai rischi cardiovascolari elevati e dalle patologie osteoarticolari, mantenendo bassi i livelli di colesterolo nel sangue e migliorando il metabolismo. Con la produzione di estrogeni ridotta, a causa della fine delle attività delle ovaie, aumentano i rischi e compaiono anche i sintomi e i disturbi più comuni e noti della menopausa:
  • vampate di calore;
  • sudorazione;
  • tachicardia;
  • sbalzi di pressione;
  • secchezza vaginale;
  •  irritabilità;
  • stanchezza;
  • difficoltà nel concentrarsi;
  • calo del desiderio sessuale.

I valori da monitorare

Prima e durante la menopausa è utile rilevare, grazie a un prelievo ematico, i valori che influiscono sul rischio cardiovascolare, come colesterolo, trigliceridi e protrombina, ma anche monitorare i livelli di vitamine, che hanno un importante ruolo nella produzione di globuli rossi e rafforzano il sistema nervoso e immunitario. Una loro carenza, dovuta a un processo fisiologico come la menopausa o a uno stile di vita scorretto, può portare a affaticamento, stanchezza, irritabilità.
Un corretto apporto di Vitamina B12 e Vitamina B9, poi, previene rischi cardiovascolari, alterazione di pelle e unghie e, soprattutto in menopausa, le “vampate di calore”. Livelli adeguati di magnesio e della Vitamina D aiutano nella prevenzione di problemi articolari, come ad esempio l’osteoporosi, e regolano la pressione sanguigna.


Pacchetto Multivitamin-Donna

Analisi del sangue mirate consentono di conoscere i valori e di approntare, insieme al medico, una strategia che comprenda un’alimentazione controllata e l’uso di integratori, oltre che una terapia ormonale personalizzata che si rivela spesso fondamentale per il controllo dei sintomi della menopausa.
Il Laboratorio di analisi di Città di Lecce Hospital ha pensato il pacchetto Multivitamin-Donna proprio per le pazienti dai 45 anni. Con un semplice prelievo del sangue è possibile controllare:
  • Vitamina B12
  • Magnesio
  • Vitamina D
  • Vitamina B9
  • Creatinina
  • Colesterolo totale
  • Hdl Colesterolo
  • Ldl Colesterolo
  • Triglieceridi
  • Glicemia
  • Uricemia
  • Tempo di Protrombina-Inr
  • Tempo di Tromboplastina Parziale Attivata
  • Sideremia-Ferro
  • Tsh
  • Elettroforesi Proteica
  • Got
  • Gpt
  • Calcio
  • Emocromo
  • Esame urine chimico fisico
  • Sangue occulto nelle feci
Per informazioni
chiama o scrivici 
Revisione medica a cura di: Dott.ssa Katia Perrone
Le informazioni contenute nel Sito, seppur validate dai nostri medici, non intendono sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.

Articoli correlati a Menopausa: gli esami del sangue da fare

17 agosto 2021 - GVM

Menopausa: come, quando e perché trattarla

La menopausa è la fase della vita in cui in una donna vengono meno le funzioni riproduttive a causa del calo degli ormoni sessuali e si riconosce per la fine del ciclo mestruale.
23 gennaio 2019 - GVM

L'importanza della prevenzione ginecologica in menopausa

Sottoporsi con regolarità a una visita ginecologica e a un' ecografia anche in assenza di particolari problemi o sintomi è importante per la prevenzione e la diagnosi di molti disturbi legati all’apparato genitale femminile. La...
29 febbraio 2016 - Cardiochirurgia

Il cuore delle donne dopo la menopausa è più fragile: la prevenzione lo protegge dall’insufficienza cardiaca

Fino a pochi anni fa, si pensava che le donne fossero meno esposte al rischio di infarti, grazie alla presenza nel corpo femminile degli estrogeni, ormoni che creano una sorta di barriera protettiva al cuore.