Villa Tiberia Hospital / 07 dicembre 2020

Percorso One Stop: il modello che mette al centro la paziente con tumore al seno

Percorso One Stop: il modello che mette al centro la paziente con tumore al seno
Il Breast Center di Villa Tiberia Hospital è un centro altamente specializzato per le patologie senologiche e, in particolare, per i tumori mammari. 
Le caratteristiche dell’attività della struttura sono tre:
  1. Lo studio di percorsi di prevenzione personalizzati per le pazienti, in base al quadro clinico, alla familiarità, all’età e ad altri fattori individuali;
  2. L’utilizzo di un approccio multidisciplinare, in cui un team di medici con diverse specializzazioni dialoga e discute ciascun caso per proporre piani terapeutici su misura;
  3. La consulenza genetica per le pazienti che hanno una storia di familiarità con il cancro della mammella.
Aspetto essenziale dell’attività è l’utilizzo del percorso One Stop, che permette alla donna di essere sottoposta a visita chirurgica specialistica, esami di diagnostica strumentale (mammografia, ecografia e risonanza magnetica) e della biopsia per studio istologico con consegna dei risultati in giornata
Informazione, comunicazione e consapevolezza sono le parole chiave del Breast Center affinché la paziente si senta non solo supportata in ogni passaggio necessario per affrontare la malattia, ma che sappia anche cosa le sta succedendo, qual è la propria situazione e quali sono le opzioni di cura disponibili. 

Il coordinatore del Breast Center, il dott. Dimitrios Varvaras, risponde ad alcune domande sull’approccio con il quale, insieme al suo team, accompagna le pazienti nell’iter terapeutico. 

Dottor Varvaras, che cos’è il percorso One Stop?

Il percorso One Stop è un modello di organizzazione che ci permette di concentrare in una sola giornata di appuntamento le consulenze di diversi specialisti e gli esami diagnostici per le pazienti con sospetto tumore del seno. Per lavorare in questo modo è necessario che il team multispecialistico si trovi all’interno della stessa struttura. Il nostro motto è: "One day, One place, One team!"
Nel giorno dell’appuntamento la paziente viene visitata da chirurgo senologo ed esegue gli esami dell’imaging (mammografia, ecografia e RM) e il prelievo cito-istologico (biopsia mammaria). Generalmente i risultati di questi test vengono consegnati in giornata. 
In caso di riscontro patologico, il protocollo prosegue con un colloquio con il chirurgo senologo riducendo così la complessità e le tempistiche delle varie fasi procedurali e decisionali, ottimizzando l'utilizzo dell'equipe multidisciplinare e dando risposte concrete in una sola visita. Il percorso One Stop ha un approccio integrato, personalizzato e la diagnosi si fa entro 24 ore.

Quali sono i vantaggi per la paziente?

Innanzitutto, riuscire a ottenere una diagnosi in una giornata di accertamenti e visite, riduce lo stress per la paziente. Tuttavia non è il solo vantaggio.
Il percorso One Stop è vantaggioso soprattutto perché da un lato permette di arrivare precocemente alla diagnosi, dall’altro di intervenire come team multispecialistico.
Questo vuol dire trattare il prima possibile il caso individuale della paziente.
Secondo una ricerca condotta su un gruppo di 11.000 pazienti in otto anni e mezzo, il percorso One Stop porta questi benefici oggettivi:
  • il 75% delle pazienti riceve la diagnosi nello stesso giorno dell’appuntamento;
  • le diagnosi sono accurate e altamente specifiche. La specificità si attesta attorno al 99.7%, il che significa che la paziente torna a casa con una diagnosi estremamente attendibile non solo sulla presenza di un tumore, ma anche sulle caratteristiche;
  • l’approccio permette di ridurre del 10% le biopsie e gli interventi chirurgici non indispensabili.
Ci sono anche vantaggi sul piano psicologico?

Per mezzo del percorso One Stop si mette al centro dell’azione tecnica la paziente, viene migliorata così la continuità assistenziale e la qualità del servizio reso all’utente. Questa procedura rappresenta un modello organizzativo centrato sul problema clinico e non sulla singola prestazione. Riduciamo i tempi d'attesa e quindi riduciamo lo stress aspettando l'esito di un esame dal quale può dipendere la vita. 
L’approccio è organizzativo, ma l’obiettivo che sottende è di porre la persona al centro dell’attenzione: questo è un fattore molto importante anche per il successo dell’iter terapeutico, soprattutto perché è una chiave per comunicare con la paziente e la sua famiglia. In patologie come quelle tumorali lo stress emotivo è elevatissimo e questo disagio è un ostacolo da ridurre il più possibile.

Il percorso One-Stop è valido solo per l’oncologia senologica?

No. Questo tipo di organizzazione può essere applicata ad altri centri specializzati in patologie oncologiche anche non del seno. In generale, diagnosi precoce e multidisciplinarietà sono due pilastri sempre fondamentali per il trattamento del paziente oncologico.
 

Per avere informazioni sul Breast Center di Villa Tiberia Hospital, visita la pagina web dedicata.

Revisione medica a cura di: Varvaras Dimitrios
Le informazioni contenute nel Sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.