Tiberia Hospital / 15 ottobre 2021

Tireopatie e patologie metaboliche: un percorso multidisciplinare specifico per le donne

Tiroide Donna genere
Le ghiandole a secrezione interna rilasciano nel sangue dei composti chimici capaci di influenzare molte funzioni vitali e di regolare e stimolare il funzionamento degli altri organi e apparati del corpo: sono gli ormoni.
Quando c’è un eccesso o un’insufficienza nella produzione ormonale si va incontro a problematiche molto varie. Per questo, per la diagnosi e il trattamento della patologie endocrinologiche può rivelarsi particolarmente utile un approccio multidisciplinare.

Questo è l’intento di Area Donna di Tiberia Hospital, un percorso dedicato alla salute femminile, in cui quattro specialisti (endocrinologa, ginecologo, senologo e dermatologa) collaborano fianco a fianco per fornire un piano terapeutico studiato per la singola paziente.
Lo spiega la dott.ssa Erica Giustozzi, endocrinologa del Percorso.

Dottoressa, quali sono le patologie endocrinologiche più comuni nelle donne?

Le patologie più comuni sono le tireopatie (cioè la patologie della tiroide) sia funzionali che organiche.
Quelle funzionali, riguardano il funzionamento della tiroide, come nel caso di ipertiroidismo e ipotiroidismo; quelle organiche comprendono la presenza di noduli Benigni o maligni
Sono piuttosto comuni anche alcune patologie metaboliche come l’insulino-resistenza spesso associata alla sindrome dell’ovaio policistico.
Sia le patologie della tiroide che quelle del metabolismo sono comuni anche durante la gravidanza.

Come si arriva di solito ad una visita endocrinologica?

I sintomi delle patologie endocrinologiche sono molto vari e spesso aspecifici: stanchezza, perdita di peso, perdita di capelli, qualche volta tachicardia.
Per questo di solito si arriva a visita dall’endocrinologa solo dopo aver effettuato le analisi del sangue, spesso prescritte dal medico di base.
Uno dei vantaggi del percorso multidisciplinare di Area Donna, però, è proprio quello che recandosi a visita da uno dei quattro specialisti, si sospetti una patologia di pertinenza di un’altra specialità e si invii subito la paziente dal collega o dalla collega di riferimento.

Quali sono gli altri vantaggi del percorso multidisciplinare?

I principali vantaggi di essere trattate all’interno di un percorso multidisciplinare come quello di Tiberia Hospital sono due:
  • è più facile individuare precocemente una patologia, evitando lungaggini, senza rinviare la paziente tra uno specialista e l’altro, dal momento che siamo tutti presenti nella stessa struttura;
  • si può costruire un piano terapeutico su misura per la paziente, d’accordo con tutti gli specialisti del percorso, perché siamo in contatto diretto e costante attraverso riunioni e scambi di informazioni.
Per sapere di più sul percorso Area Donna, contatta Tiberia Hospital tramite il form dedicato 
Revisione medica a cura di: Giustozzi Erica
Le informazioni contenute nel Sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.