ambulatorio

La Risonanza Magnetica (RM) è una metodica diagnostica che utilizza campi elettromagnetici per lo studio e la diagnosi di una grande varietà di patologie che coinvolgano gli organi e i tessuti del corpo. La Risonanza Magnetica del poliambulatorio è a cielo aperto e inclinabile, con il vantaggio di non creare la sensazione di claustrofobia tipica di quelle a tunnel e la possibilità di effettuare studi dinamici, in ortostasi sotto carico fisiologico.

Le patologie diagnosticabili con la Risonanza Magnetica Dinamica

La Risonanza Magnetica trova un’ampia applicazione in vari ambiti della medicina e in maniera particolare la rendono un'indagine di elezione per studio della colonna vertebrale e delle articolazioni, permettendo un'ottima visualizzazione delle strutture ossee, muscolari, dei tendini e dei legamenti.
Il dispositivo presente a Primus Forlì Medical Center, permette di eseguire diagnosi più precise e affidabili sia in posizione supina che sotto carico fisiologico in quanto il magnete e il paziente possono ruotare da 0 a 90 gradi.
Questa nuova tecnologia permette di effettuare uno studio funzionale e comparativo di: 
  • articolazione temporo-mandibolare
  • rachide cervicale, lombosacrale
  • spalla
  • arto superiore > gomito, avambraccio, polso, mano 
  • anca
  • arto inferiori > coscia, ginocchio, caviglia, piede
l'indagine in ortostasi (sotto carico fisiologico) permette di effettuare la diagnosi di quelle patologie soggette a modifica a causa della postura o della posizione del corpo, specie del tratto cervicale e lombo-sacrale, in tutte le condizioni nelle quali vi è una scarsa evidenza di patologia dalla RM tradizionale effettuata da sdraiati.
Alcuni disturbi, infatti, si manifestano solo mentre la persona è sotto carico e questo macchinario consente, appunto, di svolgere l’esame in posizione eretta, seduta e in moviemento. 

E' possibile eseguire l'esame tradizionale con il paziente in posizione supinta, il lettino sopporta un peso fino a 200kg.

Il magnete è ridotto, più silenzioso e confortevole per il paziente rispetto ai dispositivi tradizionali. L’esame può essere effettuato da donne in gravidanza e da bambini.

Precauzioni 
Le controindicazioni all’uso della Risonanza Magnetica come esame diagnostico riguardano i pazienti portatori di pacemaker, protesi e suture metalliche.


Informazioni utili
L’esame non richiede una preparazione particolare, salvo diverse indicazioni del medico.
L’esame ha una durata di circa 40 minuti. 

I referti vengono di norma consegnati entro 48-72 ore.

Informazioni sull'ospedale

Dove siamo

VIA PUNTA DI FERRO, 2/C , 47122 Forlì (FC)
Emilia-Romagna

Ottieni indicazioni

Come raggiungerci

Uscita autostradale A14
2 minuti - 1,5 Km 
Stazione Ferroviaria Forlì 
5minuti - 4km 
Aeroporto Guglielmo Marconi (Bo)
1ora - 60 Km  

La struttura

Direttore Sanitario: Dott. Castaldini Nicola
Amministratore Delegato: Lucia Magnani
Chi siamo
Carta servizi