Riabilitazione neuromotoria

Specialità di ricovero

Medici e Professionisti sanitari

Responsabile di Dipartimento: Dott.ssa D'Errico Gabriella
Dott.ssa Priori Federica
Consulente: Dott. Fabiano Fabio
Consulente: Dott.ssa Facchini Alessandra

Il Santa Rita da Cascia Hospital effettua ricoveri di Riabilitazione neuro-motoria per i pazienti che necessitano del recupero delle capacità funzionali motorie o neuro-motorie recentemente ridotte o perdute per malattia o traumatismi ed al mantenimento e recupero di funzioni che vanno indebolendosi nel corso di malattie croniche, segnatamente di tipo ortopedico-traumatologico e neurologico.

Particolare esperienza è stata acquisita per pazienti con recenti interventi di tipo ricostruttivo e di sostituzione articolare protesica susseguente sia a danni traumatologici, sia a postumi di patologia degenerativa (artrosi), sia a patologia infiammatoria articolare.

Tipologie di ricovero

Sono previste tre tipologie di ricovero:

  • Il regime intensivo è indicato per i pazienti in fase di immediata post-acuzie, che hanno quindi recentemente subito una riduzione o una perdita delle funzionalità neuromotorie per malattia o traumatismi e sono già ricoverati presso altre strutture ospedaliere o centri di riabilitazione;
  • Il regime estensivo è dedicato ai pazienti che hanno già superato la fase di acuzie e di immediata post-acuzie e necessitano di interventi orientati a un ulteriore recupero funzionale in un tempo definito. Tali progetti si svolgono entro i 180 giorni dalla prima dimissione ospedaliera o dalla riacutizzazione o dalla recidiva dell’episodio patologico;
  • Il regime di solvenza, infine, è deputato alla riabilitazione ortopedica e neurologica, ed è riservato a pazienti che fanno espressa richiesta di ricovero al Santa Rita da Cascia Hospital, previo accertamento dei requisiti per essere accettati.

Servizi e terapie erogate

Per ogni paziente, il medico fisiatra predispone un Progetto Riabilitativo Individuale (PRI), definendo le disabilità del paziente, prefissando degli obiettivi e indicando gli interventi necessari al loro raggiungimento.
Il Piano Riabilitativo Individuale è integrato con un programma di educazione all'uso degli ausili che possono compensare nella vita quotidiana le eventuali limitazioni funzionali temporanee o residue non ulteriormente migliorabili alla fine dell'intervento riabilitativo.
Le aree di fisioterapia comprendono una palestra polivalente tradizionale ed altre aree dotate di tutte le attrezzature necessarie, ivi compresi presidi per le terapie fisiche e la massoterapia.
Le attività di rieducazione non terminano in palestra: il personale di reparto viene di volta in volta istruito sulle modalità di assistenza al singolo paziente, per consentirgli di utilizzare quanto appreso in palestra ed aiutarlo al raggiungimento della migliore autonomia personale.

trattamenti riabilitativi erogati comprendono:

  • la chinesiterapia e la rieducazione articolare (per gli esiti di traumatismi, interventi chirurgici osteo-articolari, artropatie infiammatorie e degenerative, ecc.)
  • la rieducazione neuro-motoria (per le patologie neurologiche medio-lievi sia da danno centrale che periferico)
  • la rieducazione alla deambulazione (dopo interventi di artroprotesi o altre patologie ortopediche, allettamento ecc.)
  • l'ergoterapia e l'educazione all'uso degli ausili per la vita quotidiana
  • le varie forme di massoterapia ed il linfodrenaggio
  • la terapia strumentale - elettroterapia sia analgesica che di stimolazione, infrarossi, ultrasuonoterapia
  • training deambulatorio con solo supervisione del terapista (il cui percorso può prevedere scale e/o altri ostacoli che il paziente può incontrare a domicilio)

Inoltre, nel corso della degenza il medico internista può avvalersi di diversi specialisti che collaborano con la struttura (ad esempio l’ortopedico, cardiologo e il neurologo) oltre che della diagnostica dell’Ospedale San Carlo di Nancy, in particolare per TC e risonanza magnetica e ulteriori esami diagnostici non effettuabili presso Santa Rita da Cascia Hospital.

Periodicamente i sanitari fissano incontri con i familiari dei pazienti, per condividere le informazioni sul decorso del progetto riabilitativo e/o su problematiche cliniche.

Documentazione per l’accesso e convenzioni

Al momento dell’accettazione il paziente è tenuto a presentare: documento d'identità, codice fiscale, tessera sanitaria e tutta la documentazione clinica in suo possesso.

Per i Ricoveri in regime estensivo sono però esclusi dalla copertura del SSN i dispositivi igienici come cateteri, pannoloni ecc, fatta salva la possibilità per gli aventi diritto di farne richiesta alla ASL di competenza.

Il Santa Rita da Cascia Hospital è una struttura accreditata con il Servizio Sanitario Nazionale e convenzionata con FASI e PREVIMEDICAL.

Per maggiori informazioni scarica il documento.

Info legali

Casa Di Cura Santa Rita Da Cascia 
Via Degli Scipioni, 130 - 00192 Roma 
Cod. Fisc. 02312150580 Part. IVA 01041961002
C.C.I.A.A. 221361 - Iscr. Trib. di Roma 49/60
PEC: clisrita@pec.it

Aut.San. D.G.R. n.2329 del 21/11/2000

Società soggetta all’attività di direzione e coordinamento di Gruppo Villa Maria S.p.A. - P.I.00423510395


>> Amministrazione trasparente