Villa Serena / 27 agosto 2022

Salute della pelle: il melanoma e gli altri tumori cutanei, facciamo chiarezza

Salute della pelle: il melanoma e gli altri tumori cutanei, facciamo chiarezza
Secondo i dati dell’Istituto Superiore di Sanità il melanoma, il tumore maligno più noto e più temuto, mostra un’incidenza in costante e forte crescita, soprattutto negli ultimi decenni.  Va ricordato però che oltre al melanoma esistono anche altri tumori della pelle:
  • i carcinomi  basocellulari, che sono 50 volte più frequenti del melanoma ed hanno una malignità localizzata e danno metastasi,
  • i carcinomi spinocellulari, più rari, che possono sviluppare disseminazione metastatica soprattutto se la diagnosi e il trattamento sono tardivi.
L’aumento nello sviluppo di tutti i tumori della pelle è dovuto agli effetti della sempre più frequente eccessiva esposizione solare; questi effetti si associano alla eventuale predisposizione.

I tumori della pelle sono carcinomi che più frequentemente si sviluppano nei soggetti con pelle e occhi chiari; la loro comparsa è legata anche ad eventuali scottature solari in età infantile-adolescenziale e in generale alla quantità di luce solare assorbita nel corso della vita. Chi lavora all’aria aperta, spesso sotto il sole, come in mare o in agricoltura, è più soggetto a sviluppare queste forme di tumore.

Per la diagnosi e il trattamento di queste patologie a Villa Serena di Genova è attivo un Centro specialistico di Dermatologia che segue il paziente dagli screening di prevenzione, alla cura e alle visite di controllo per il monitoraggio nel tempo.

Quali sono le principali forme di tumore cutaneo?

I principali tumori cutanei possono essere melanocitari o non melanocitari.

Sono tumori melanocitari quelli che originano dai melanociti, cioè le cellule che producono la melanina e sono quindi responsabili del colore della pelle. Questi tumori si distinguono in:
  • nevi (nei) che sono formazioni benigne di colore variabile dal  marrone chiaro a marrone scuro scuro, nero o anche blu, solitamente con bordo regolare
  • melanoma che è una  formazione maligna, di forma irregolare, con più colori e con bordi frastagliati.  Il melanoma in circa un terzo dei casi origina  da nei già esistenti, di solito insorge però non per trasformazione di nevi preesistenti. Certe forme di melanoma  ( forma invasiva nodulare ed ulcerata) possono progredire e diffondersi rapidamente. Nell’uomo si sviluppa prevalentemente a livello del dorso, capo e collo, nella donna arti inferiori e tronco.
Le alterazioni morfologiche dei nei che possono indicare la possibile presenza di un melanoma cutaneo  possono essere individuate anche attraverso  l’auto-osservazione e sono riassunte dalle lettere ABCDE:
  • A: asimmetria, forma irregolare
  • B: bordi frastagliati
  • C: colore non uniforme con sfumature dal marrone, al nero, al blu
  • D: dimensione, superiore ai 6 millimetri
  • E: evoluzione nella forma, colore e dimensione
Il cambiamento dell’aspetto di un neo è il principale campanello di allarme per sottoporsi a un controllo più approfondito con il Dermatologo.
 

I tumori cutanei non melanocitari

I tumori della pelle non melanocitari originano dai cheratinociti, le cellule più numerose dell’epidermide, e si distinguono in: I carcinomi baso-spinocellulari, vanno trattati chirurgicamente nella grande maggioranza di casi; solo raramente, nei casi avanzati o metastatici si può ricorrere alla radioterapia o a terapie oncologiche farmacologiche specifiche o all’elettrochemioterapia, ossia la somministrazione a basso dosaggio di farmaci chemioterapici e impulsi elettrici per mezzo di elettrodi ad ago.

Anche per i carcinomi in situ e per quelli basocellulari è necessaria l’exeresi chirurgica.
La cheratosi attinica ha l’aspetto di una lesione ruvida e squamosa dovuta alla eccessiva (anni) esposizione al sole. E’ considerata una lesione precancerosa poiché, anche se in un numero limitato di casi, può trasformarsi in cancro della pelle; per tale motivo si preferisce rimuovere tale lesione ricorrendo a farmaci o alla sua asportazione.
Le informazioni contenute nel Sito, seppur validate dai nostri medici, non intendono sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.

Articoli correlati a Salute della pelle: il melanoma e gli altri tumori cutanei, facciamo chiarezza

08 luglio 2022 - GVM

Tumori della pelle: nasce il centro specialistico che segue il paziente dalla prevenzione alla cura

L'ambulatorio per la valutazione dei fattori di rischio, gli esami di controllo e il trattamento chirurgico
MyGVM App
MyGVM

Prenotazioni e appuntamenti nel palmo della tua mano

La nuova app MyGVM ti permette di prenotare visite negli ospedali e poliambulatori GVM, gestire gli appuntamenti e controllare l’esito degli esami di laboratorio direttamente dal tuo telefonino! Scaricala ora: