ambulatorio

Il team multidisciplinare composto da Chirurgo Bariatrico, Dietologo, Dietista e Psicologo valuta l’idoneità o meno del paziente all’intervento e la procedura chirurgica più opportuna da adottare in base alle caratteristiche cliniche del paziente stesso.

Vengono prescritti gli esami necessari alla valutazione: analisi del sangue, profilo nutrizionale, e, se necessario, ulteriori accertamenti (Rx del digerente, esofagogastroduodenoscopia, polisonnografia in presenza di apnee ostruttive notturne e poi visite con cardiologo, pneumologo, endocrinologo ecc).

Si valuta il ricorso alla Chirurgia Bariatrica quando:
  • il paziente ha un’età compresa tra 18 e 65 anni;
  • non sono stati sufficienti programmi integrati di trattamenti non chirurgici (dieta, esercizio fisico, terapie comportamentali);
  • si presenta un indice di massa corporea  (IMC o BMI Body Mass Index)  >40 kg/m2;
  • si ha IMC  tra 35-40 kg/m2 in presenza di comorbidità es diabete mellito di tipo 2 , ipertensione arteriosa, artropatie gravi ect.
La visita ambulatoriale è in regime di solvenza mentre gli interventi di Chirurgia Bariatrica si possono effettuare in ICLAS di Rapallo - sempre di GVM Care & Research - convenzionati con l’SSN.

Gli interventi di Chirurgia Bariatrica a cui il paziente si può sottoporre in iCLAS nell'ambito del Percorso di cura della grave obesità sono: 
  • Bendaggio Gastrico Regolabile - consiste nel posizionare una protesi circolare regolabile di silicone attorno alla porzione superiore dello stomaco, per ottenere la creazione di un piccolissimo (circa 30 ml) “neo-stomaco” che accoglierà il cibo proveniente dall’esofago. Intervento di tipo restrittivo;
  • Sleeve Gastrectomy - resezione verticale lungo la grande curvatura di circa 4/5 dello stomaco asportando completamente il fondo gastrico (tubulizzazione stomaco residuo); la formazione di un tubulo gastrico determina la possibilità di un minor introito di cibo;
  • Mini bypass gastrico - per il trattamento dell’obesità e della sindrome metabolica. E’ costituito da una lunga e stretta tubulizzazione gastrica praticata lungo la piccola curvatura dello stomaco che viene suturata a una lunga ansa digiunale portata in sede sovramesocolica. Il mini bypass gastrico può considerarsi una tecnica con un’azione restrittiva causata dalla tubulizzazione gastrica e una moderata azione malassorbitiva causata dall’esclusione di 180-250 cm di intestino tenue dal transito alimentare. La tubulizzazione gastrica lungo la piccola curvatura è lunga, tanto da essere comparata a una Sleeve Gastrectomy;
  • Chirurgia di revisione di precedenti interventi chirurgici. 

Si effettuano inoltre follow–up periodici e rieducazione alimentare prima e dopo l’intervento.

> Tutta l'attività dell'Ambulatorio si svolge nell'ambito della Specialità di Medicina Generale <

Informazioni sull'ospedale

Dove siamo

Piazza Leopardi, 18, 16145 Genova (GE)
Liguria

Ottieni indicazioni

Come raggiungerci

Dall'uscita autostradale
Genova Nervi 15 minuti / 5 km circa
> Genova Ovest 15 minui / 7 km circa 
 
Dalla stazione ferroviaria: 
Genova P. Principe 15 minuti / 5 km circa
Genova Brignole 7minuti / 2Km circa
 
Dall'aeroporto di Genova 25 minuti / 12 km circa

La struttura

Direttore Sanitario: Antonio Giacomo Parodi
Presidente: Ettore Sansavini
Amministratore Delegato: Sandro Mazzantini
Posti letto: 60
Chi siamo
Carta servizi