Sarcoidosi

Malattia infiammatoria che colpisce generalmente gli organi del torace (polmoni, cuore, milza, fegato, reni, ghiandole linfatiche), meno frequentemente pelle e occhi, con formazione di granulomi.

Il disturbo non ha cause certe. Si ipotizza che sia dovuto a una predisposizione genetica che provoca una reazione eccessiva del sistema immunitario quando il paziente entra in contatto con microbatteri atipici o particolari sostanze inquinanti.

I sintomi per la grande maggioranza dei casi compaiono fra i 20 e i 40 anni e sono a carico degli organi intratoracici, con ingrossamento dei linfonodi mediastinici. La malattia può restare asintomatica per lungo tempo e manifestarsi poi con dolori al torace, tosse, difficoltà respiratoria sotto sforzo, stanchezza, dolore agli arti, febbre, lesioni alla cute. A seconda degli organi colpiti dal disturbo possono manifestarsi anche eritemi nodosi agli arti inferiori, insufficiente lacrimazione, uveite, paresi facciale, alterazioni della funzionalità renale e cardiaca.

La diagnosi è raggiunta generalmente mediante esami del sangue e, secondo le zone colpite, radiografia al torace, ecografia addominale, tomografia assiale computerizzata (TAC), spirometria, broncoscopia, visita oculistica.
Le informazioni contenute nel Sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.
Non trovi la patologia che stai cercando?
Clicca qui