Ospedale San Carlo di Nancy

Medicina di genere: Fondazione Onda premia l’ospedale romano per i suoi percorsi di prevenzione, diagnosi e cura dedicati alla salute femminile

16 dicembre 2019
Fondazione Onda, l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, riconosce dal 2007 gli ospedali attenti alla salute femminile, premiandoli con i Bollini Rosa. Il riconoscimento va quest’anno anche all’Ospedale San Carlo di Nancy di Roma, che si è distinto per la promozione della medicina di genere con un’offerta di servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali patologie femminili.

Promuoviamo iniziative e percorsi multidisciplinari con l’obiettivo di consentire una diagnosi precoce delle principali patologie che interessano le donne – dichiara la Dott.ssa Laura La Barbera, medico radiologo presso il reparto di Ginecologia dell’Ospedale San Carlo di Nancy –. Già da qualche anno aderiamo alla campagna Ottobre Rosa che prevede la mammografia gratuita per tutte le pazienti dai 45 ai 49 anni che non rientrano per età nel programma di screening regionali. Tutte le pazienti, inoltre, vengono sottoposte a visita senologica ed ecografia e, in caso di esiti sospetti proseguono con noi il percorso di approfondimento con agoaspirato o biopsia mammaria, con diagnosi istologica e valutazione multidisciplinare conclusiva in massimo 15 giorni.”

Uno dei criteri per l’assegnazione dei Bollini Rosa è proprio la presenza di specialità cliniche che trattano problematiche di salute che necessitano di percorsi differenziati per la paziente donna.

Abbiamo percorsi specifici anche in ambito endocrinologico – continua la Dott.ssa La Barbera –, per l’osteoporosi e per le patologie che riguardano le disfunzioni del pavimento pelvico, che interessano non solo le pazienti in menopausa ma anche quelle che si trovano ad affrontare eventuali disagi dopo il parto.
Infine, molto importante è il percorso diagnostico-terapeutico per la prevenzione e la cura dell’endometriosi, una malattia che affligge circa 3 milioni di donne in Italia, ma ad oggi ancora poco conosciuta e spesso sottovalutata, tanto che si ha un ritardo nella diagnosi di 7 anni. Presso l’Ospedale San Carlo di Nancy la paziente è seguita da un team multidisciplinare con elevate professionalità per tutte le patologie che riguardano la sfera femminile. Questo riduce i tempi diagnostico-terapeutici e consente di gestire le pazienti dalla diagnosi, alla terapia, al follow-up
”. 

La 9a edizione dei Bollini Rosa riconosce la qualità e l’appropriatezza delle prestazioni erogate dal Servizio Sanitario Nazionale, elementi indispensabili per assicurare uniformità di accesso alle cure. 


 

Condividi