Città di Lecce Hospital, Ospedale Santa Maria, D'Amore Hospital

Salute della donna: gli Ospedali GVM Care & Research in Puglia premiati con cinque Bollini Rosa

16 dicembre 2019
Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, ha assegnato per il biennio 2020-2021 due Bollini Rosa a Ospedale Santa Maria a Bari, due Bollini Rosa a Città di Lecce Hospital e un Bollino Rosa a D’Amore Hospital a Taranto per essersi distinti nella offerta di servizi dedicati a prevenzione, diagnosi e cura delle principali patologie che colpiscono il genere femminile. Dopo Ospedale Santa Maria, premiato nel biennio precedente per l’attenzione ai percorsi diagnostico-terapeutici e ai servizi clinico-assistenziali di genere, altri due centri di GVM Care & Research presenti in Puglia sono entrati da quest’anno a far parte della rete nazionale degli ospedali “a misura di donna”.
 
“Siamo orgogliosi dei Bollini Rosa assegnati quest’anno agli ospedali pugliesi di GVM Care & Research – dichiara Eleonora Sansavini, amministratore delegato di Ospedale Santa Maria, D’Amore Hospital e Città di Lecce Hospital –. Abbiamo potenziato i servizi e i percorsi di diagnosi e cura a favore delle donne e della loro salute. I riconoscimenti sono una testimonianza dell’attività clinico-assistenziale di genere portata avanti in questi anni, con l’obiettivo di far sentire le pazienti donne al centro di un percorso dedicato, con l’attenzione al comfort e all’accoglienza dell’ambiente ospedaliero”.
 

Due Bollini Rosa a Ospedale Santa Maria

Una conferma e un doppio riconoscimento per Ospedale Santa Maria che orienta prestazioni mediche e servizi a tutela della salute femminile, grazie al supporto delle unità di Ostetricia e Ginecologia, ma anche di Senologia, Chirurgia Ginecologica e Pediatria. L’ospedale è sede di Breast Unit, unità multidisciplinare dedicata alla prevenzione e alla cura del tumore al seno, che ogni anno tratta circa 500 pazienti.
 

Due Bollini Rosa a Città di Lecce Hospital

Per la prima volta a Città di Lecce Hospital – centro Breast Unit – è stato attribuito il riconoscimento di Fondazione Onda. All’interno dell’ospedale è attivo un percorso multidisciplinare che prende in carico le pazienti con tumore al seno e le segue in tutto l’iter diagnostico-terapeutico, fornendo loro un’assistenza mirata e integrata. Un team composto da più specialisti che si occupano delle pazienti con problematiche senologiche, dalla prevenzione alla diagnosi, dal trattamento al follow-up, oltre a informazione e sostegno psicologico.
 

Un Bollino Rosa a D’Amore Hospital

D’Amore Hospital ha meritato un Bollino Rosa per aver attivato nuovi trattamenti oncologici per lottare contro le neoplasie del seno. La presa in carico della donna affetta da una patologia complessa come il carcinoma mammario ha l’obiettivo di far raggiungere una migliore qualità di vita e aumentare le percentuali di sopravvivenza. Da quest’anno è inoltre attivo un ambulatorio di Ginecologia che si occupa della prevenzione, diagnosi e cura delle principali patologie ginecologiche dando alle pazienti la possibilità di intraprendere un percorso di assistenza continuativo e completo, in diretto collegamento con gli specialisti di Ospedale Santa Maria di Bari.
 
L’attività diagnostica delle strutture pugliesi di GVM Care & Research mira a individuare e a trattare le problematiche più frequenti che possono interessare la donna in ogni fase della vita, dall’età adolescenziale alla menopausa.
 
La valutazione delle strutture ospedaliere e l’assegnazione dei Bollini Rosa è avvenuta tramite un questionario di candidatura composto da quasi 500 domande suddivise in 18 aree specialistiche, due in più rispetto alla precedente edizione per l’introduzione di dermatologia e urologia. Un’apposita commissione multidisciplinare ha validato i bollini conseguiti dagli ospedali nella candidatura considerando gli elementi qualitativi di particolare rilevanza e il risultato ottenuto nelle diverse aree specialistiche presentate.
Tre i criteri di valutazione con cui sono stati valutati gli ospedali candidati: la presenza di specialità cliniche che trattano problematiche di salute specificatamente femminili e patologie trasversali ai due generi che necessitano di percorsi differenziati, di in grado di assicurare un  approccio efficace ed efficiente in relazione alle esigenze e alle caratteristiche psico-fisiche della paziente e di ulteriori servizi volti a garantire un’adeguata accoglienza e degenza della donna tra cui il supporto di volontari, la mediazione culturale e l’assistenza sociale.

________________________________________________________________________________________


Per maggiori informazioni sulle attività degli Ospedali di GVM Care & Research premiati con il Bollino Rosa scrivici 
 

Condividi