Anestesia e Rianimazione

Specialità di ricovero

Prenotazioni Accettazione Ricoveri

Da Lunedì a Venerdì 9.00 - 17.30 Sabato 9.00 - 12.30
Tel. 0545 217210


L’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione è presente per tutte le specialità chirurgiche della struttura e ha una preparazione specifica per gli interventi di cardiochirurgia, chirurgia toracica e neurochirurgia.
Esegue inoltre tutti i tipi di anestesia loco-regionale per gli interventi di ortopedia.

I professionisti dell’équipe seguono l’utente in ogni fase del suo percorso, dalla valutazione anestesiologica in ambulatorio o durante la fese di pre ricovero, la fase preoperatoria fino all’assistenza in sala operatoria, e il momento del risveglio.

Il Servizio fornisce, inoltre, assistenza anestesiologica e rianimatoria agli altri reparti e servizi (cardiologia, emodinamica, radiologia, etc.) per ogni problematica di sua competenza, con possibilità di trasferimento in terapia intensiva. Cura con particolare attenzione l’analgesia post operatoria partecipando attivamente al progetto “Ospedale senza dolore”. Il gruppo degli anestesisti ha la responsabilità della gestione medica dell’Area Critica.

Ospedale senza dolore
Maria Cecilia Hospital da tempo ha fatto propria la mission: "Ospedale senza dolore" e in linea anche con il principio base della "Legge 38/2010” vede i suoi specialisti in Anestesia e Rianimazione, Terapia del Dolore impegnati nel raggiungimento dell'obiettivo di far raggiungere ai propri pazienti la migliore qualità della vita possibile in relazione alla patologia presente. 

Di seguito, la descrizione dei servizi erogati:

  • Anestesiologia e Terapia Antalgica (Terapia del Dolore)
  • Servizio di Preospedalizzazione

Anestesiologia e Terapia del Dolore (Terapia Antalgica)

L’ambulatorio di Terapia Antalgica è rivolto a tutti quei pazienti a cui il dolore, acuto o cronico, limita il regolare svolgimento delle attività quotidiane e per essere contenuto necessita di un intervento medico specifico.

Per questo, grazie alla particolare expertise degli Specialisti in Anestesia e Rianimazione e Terapie del dolore che vi operano ne viene prioritariamente prevenuta l’insorgenza. Qualora fosse presente, viene trattato con gli approcci terapeutici più idonei, come indicato da linee guida nazionali ed internazionali e dai protolli interni ospedalieri.

La preponderante attività chirurgica dell’Ospedale Maria Cecilia Hospital ha consentito di sviluppare, nel tempo, una particolare attenzione alla gestione del: 

  • Dolore acuto
  • Del dolore peri e post-operatorio 
  • Al dolore cronico

DOLORE ACUTO
Il dolore acuto viene prontamente trattato dagli anestesisti del team di Anestesia Rianimazione e Terapia del Dolore, coadiuvati dagli altri specialisti, prendendo in carico il paziente dal suo ingresso in Ospedale, con l’attenzione a prevenire l’insorgenza del dolore e a curarlo se presente.

DOLORE PERI E POST-OPERATORIO
Il dolore deve essere sempre curato in maniera efficace, sia durante l’operazione, che dopo. È infatti errato considerare quello post-operatorio come un evento inevitabile. Questo è di norma una conseguenza diretta delle lesioni tissutali e della stimolazione dei recettori nervosi, determinata dall’atto chirurgico. Il dolore può inoltre essere di intensità variabile, in quanto dipende dal tipo e dalla sede dell’intervento ma anche dalla soglia individuale della percezione delle sensazioni dolorose.

Un buon controllo del dolore post-operatorio oltre a dare sollievo al paziente, influisce in maniera determinante sul recupero dopo l’intervento e sulla durata della degenza ospedaliera.
 

Servizio di Pre-ospedalizzazione

Il Servizio di Pre-ospedalizzazione è dedicato a tutti i pazienti candidati a intervento chirurgico, con le diverse modalità di ricovero:

  • Ricovero ordinario
  • Day hospital
  • Ambulatoriale
Oltre l’80% dei pazienti che necessitano di intervento chirurgico è arruolato in regime di elezione.


La mission del Servizio di Preospedalizzazione, è di prendere in carico il paziente non solo in riferimento alla patologia per la quale è stata posta indicazione all’intervento chirurgico, ma anche per tutte le eventuali comorbidità presenti.

Avvalendosi di diagnostica d’avanguardia e di un team multidisciplinare di specialisti, il Servizio di Anestesia focalizza eventuali altre patologie concomitanti che vengono diagnosticate, studiate e curate nel periodo pre-operatorio affinché il paziente affronti l’intervento nelle migliori condizioni cliniche e con il minor rischio possibile.

Il Servizio di Pre-ospedalizzazione, con un centro prelievi dedicato, tre sale visite di Anestesia ed una sala visita di Cardiologia, è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle 14.00. Il percorso della pre-ospedalizzazione generalmente si conclude in circa 3 ore.

Il Personale del Servizio di Pre-ospedalizzazione, sulla base delle liste di attesa, convoca ogni giorno mediamente 60 pazienti candidati ad intervento a seguito di precedente visita del Chirurgo, indicando un orario di appuntamento e raccomandando loro di portare al seguito tutta la documentazione sanitaria in loro possesso.

Il paziente, giunto in Ospedale la mattina, effettua:

  • raccolta anamnesi
  • esami ematici
  • elettrocardiogramma
  • visita cardiologicae.
In caso il paziente lo necessiti qualora risulti necessario:
  • esami radiologici ed esami supplementari
  • consulenze specialistiche necessarie e finalizzate ad una approfondita conoscenza delle eventuali comorbidità
Al termine degli esami di routine previsti per le diverse modalità di ricovero, il paziente effettua la visita anestesiologica in cui vengono valutati i risultati ed i referti degli esami effettuati, messe in evidenza eventuali patologie misconosciute, prescritti ulteriori esami, se necessari, ed effettuate prescrizioni per terapia preoperatoria.

Inoltre, in ottemperanza alla normativa e alle procedure ospedaliere, viene messo in atto il programma finalizzato al risparmio di sangue ed emoderivati nel periodo perioperatorio.

Infine viene esposta dettagliatamente la metodica anestesiologica proposta per l’intervento, le altre procedure anestesiologiche accessorie e le eventuali alternative, con le relative complicanze, e consegnato il consenso informato.

Prima di essere congedato, il paziente riceve le istruzioni da seguire prima del ricovero, l’eventuale data dell'intervento e i recapiti telefonici di riferimento.

Mediamente entro le due settimane successive alla conclusione della pre ospedalizzazione i pazienti vengono contattati dal personale amministrativo per effettuare il ricovero e l’intervento.
La cardioanestesia
La cardioanestesia è una sub specialità dell’anestesiologica, che tratta la gestione della anestesia vera e propria durante l’intervento cardochirurgico e l’insieme dei trattamenti diagnostico terapeutici effettuati sul paziente nel corso del periodo perioperatorio , ossia  la preparazione pre operatoria, l’intervento e l’immediato postoperatorio.
Lo specialista che segue questa sub specialità è il cardioanestesista, specialista in anestesia e rianimazione. Durante le procedure questa figura viene affiancata da altri professionisti fra i quali l’intensivista, figura sanitaria che può provenire da specialità come: cardiologia, cardiochirurgia, medicina d’urgenza in quanto la presa in cura del paziente comprende anche la gestione dello stesso nel reparto di terapia intensiva postcardiochirurgica.
La gestione del paziente non si limita solamente alla esecuzione della anestesia vera e propria sul paziente ma richiede competenze nel trattamento emodinamico delle fasi perioperatorie, della protezione d’organo (ad esempio la neuro protezione), gestione delle insufficienze d’organo (ad es. insufficienza renale, respiratoria pre o postoperatoria) legate a situazioni preesistenti o di nuova presentazione, oltre alla necessità di una completa comprensione della fisiopatologia cardiovascolare (ecocardiografia, tecniche di assistenza circolatoria avanzata).
Tutto ciò rende questa disciplina molto stimolante ma anche molto complessa : in sintesi quindi il cardioanestesista e l’intensivista devono necessariamente possedere un elevato standard professionale sia nella pratica anestesiologica vera e propria che nella gestione delle problematiche cardiovascolari e respiratorie del paziente operato.
A Maria Cecilia Hospital l’equipe è appositamente composta da medici afferenti più specialità per soddisfare tutti i requisiti di gestione sicura ed efficiente della delicata fase perioperatoria cardiotoracica. Lo staff si compone di anestesisti rianimatori, cardiologi, intensivisti .
L’attività dell’equipe si sviluppa su tre sale operatorie di cui una “ibrida” per procedure in “heart team” con i cardiologi interventisti, di una sala per la chirurgia toracica e tre sale interventistiche dell’emodinamica.
La terapia intensiva, composta da 24 posti letti, garantisce la presenza di un medico rianimatore 24/24 affiancato nelle varie fasi della giornata dalle altre figure mediche sovramenzionate. Prensente anche uno staff di infermieri professionali  e fisioterapisti ad alta competenza nella gestione del paziente cardochirurgico con uno standard di gestione del rapporto assistenziale al paziente in linea ai requisiti europei.
 

Info legali

MARIA CECILIA HOSPITAL SPA
Sede Legale: Via Corriera, 1 - 48033 COTIGNOLA (RA) - Codice Fiscale, Partita IVA e n. iscriz. Reg.Imprese di RA 00178460390

Società soggetta all’attività di direzione e coordinamento di Gruppo Villa Maria S.p.A

Bollino rosa