ambulatorio


Maria Cecilia Hospital utilizza le tecniche più avanzate basate sull’evidenza clinica, offrendo trattamenti personalizzati per alleviare o risolvere il dolore acuto e cronico di varia origine.
Il centro si avvale di specialisti in Anestesia e Terapia Antalgica, che utilizzano tecniche mininvasive e terapie farmacologiche per la gestione di queste condizioni. A seconda delle necessità, vengono eseguite tecniche infiltrative con farmaci e/o ozono, nonché tecniche di neuromodulazione sotto guida ecografica o radiologica.
Il centro ospita un’eccellenza neurochirurgica di altissimo livello, con una collaborazione multidisciplinare per i casi più complessi.

Trattamenti ambulatoriali disponibili:
  • Infiltrazioni Ecoguidate con Ozono
  • Blocchi Anestetici Ecoguidati
  • Infiltrazioni Intrarticolari Ecoguidate con Acido Ialuronico
  • Trattamenti a complessità crescente
  • Denervazione Faccette Articolari
  • Radiofrequenza Pulsata Epidurale
  • Denervazione Articolare con Radiofrequenza e/o. radiofrequenza pulsata
  • Medicina rigenerativa
Patologie Trattate
A seguire si presentano alcune delle patologie piu’ frequentemente trattate, e’ prevista una visita con un Algologo per la definizione del quadro clinico e per stabilire un piano diagnostico terapeutico.

La cervicobrachialgia è una condizione dovuta alla compressione o irritazione di uno dei nervi situati tra C5 e C8, causata da un'ernia o dalla spondiloartrosi cervicale.
Colpisce principalmente individui sopra i 30 anni e si manifesta con sintomi quali dolore al braccio e, talvolta, dolore al collo, accompagnati da intorpidimento e formicolio che possono irradiarsi fino alle mani e alle dita. A questi sintomi può associarsi una radicolopatia cervicale, che comporta alterazioni motorie, della sensibilità e dei riflessi.
La cervicobrachialgia è una condizione molto invalidante, ma se non si risolve con un trattamento conservativo, può migliorare più rapidamente con infiltrazioni mirate in corrispondenza dell'emergenza radicolare o a livello peridurale, eseguite sotto controllo radiologico o ecografico. L'intervento chirurgico è poco utilizzato e riservato ai pazienti che non traggono beneficio dal trattamento conservativo o che presentano sintomi in peggioramento e invalidanti.

Il termine “mal di schiena” racchiude una serie di patologie diverse che si manifestano con dolore nella regione posteriore del tronco e possono irradiarsi agli arti. Le cause sono spesso multifattoriali e, generalmente, la chirurgia non è indicata. Il dolore può derivare da alterazioni delle strutture che compongono la colonna vertebrale (ossa, articolazioni, dischi intervertebrali) o delle strutture ad essa correlate (muscoli, legamenti, nervi).
L'ernia del disco è una delle condizioni cliniche più comuni, causata dalla fuoriuscita del materiale contenuto nel disco intervertebrale, che provoca infiammazione della radice nervosa vicina. Si manifesta con dolore localizzato nella zona dell'ernia, che può irradiarsi agli arti superiori o inferiori a seconda della radice nervosa coinvolta.
Presso GVM Cecilia Hospital Cotignola, offriamo le seguenti procedure, eseguite sia sotto controllo radiologico che ecografico, in base alle indicazioni cliniche:
  • Ernia del disco: infiltrazioni peridurali, transforaminali o caudali con anestetico locale, cortisone e/o ozono.
  • Sindrome delle faccette articolari: infiltrazioni ecoguidate e/o sotto controllo radiologico, radiofrequenza, PRP.
  • Patologia dell’articolazione sacroiliaca: infiltrazioni ecoguidate o sotto controllo radiologico.
  • Stenosi del canale vertebrale: infiltrazioni caudali o peridurali sotto controllo radiologico/ecografico.
  • Sindrome del piriforme: infiltrazioni ecoguidate.

La Nevralgia di Arnold o Nevralgia Occipitale è un tipo di cefalea occipitale causata dall’irritazione dei nervi grande e piccolo occipitale di Arnold.
Il nervo grande occipitale di Arnold origina dal ramo di divisione mediale della branca posteriore del secondo nervo cervicale (C2) ed è un nervo sensitivo deputato all’innervazione della cute e del cuoio capelluto della regione occipitale e della galea capitis. Sotto controllo ecografico e’ possibile effettuare una infiltrazione mirata alla risoluzione del quadro clinico, in alcuni casi e’ necessario ricorrere a procedure di neuromodulazione.

Prenotazioni e appuntamenti nel palmo della tua mano

La nuova app MyGVM ti permette di trovare il tuo medico preferito, prenotare visite, controllare l’esito degli esami direttamente dal tuo telefonino! Scaricala ora:
anni

Informazioni GENERALI

Dove siamo

VIA CORRIERA, 1, 48033 Cotignola (RA)
Emilia-Romagna

Ottieni indicazioni

Come raggiungerci

A pochi km dall'autostrada: usciti dall'A14 (direzione Ravenna) prendete l'uscita Cotignola, girate a destra e proseguite dritto per 3km.
Stazione Ferroviaria di Lugo 
3km
 

Parcheggi

Ampio parcheggio esterno gratuito.

La struttura

Direttore Sanitario: Dott. Enrico Brizioli
Presidente: Ettore Sansavini
Amministratore Delegato: Lorenzo Venturini
Posti letto: 245
Chi siamo
Carta servizi