ambulatorio

Afferiscono all’ambulatorio di Chirurgia Generale tutti i pazienti che necessitano di accertamenti o che presentano sintomi per i quali è necessaria la visita del chirurgo.
 
Inviati dal medico curante o in seguito al transito in pronto soccorso, i pazienti vengono presi in carico dal team di chirurghi e in relazione a quanto emerge dalla valutazione chirurgica, il paziente può essere candidato ad intervento chirurgico programmato o indirizzato verso ulteriori accertamenti. 

L’Ospedale San Carlo di Nancy vanta un approccio al paziente multidisciplinare: intorno alla persona che ha bisogno di cura infatti ruotano i diversi specialisti che insieme valutano il singolo caso clinico e definiscono la migliore strategia terapeutica per quel paziente.

 

LAPAROSCOPIA


Fiore all’occhiello dell’ambulatorio di Chirurgia Generale è la laparoscopia, tecnica chirurgica mininvasiva ampiamente proposta da oltre 15 anni dai chirurghi dell’Ospedale San Carlo di Nancy per pazienti con patologie addominali benigne e maligne, nelle urgenze e per la diagnosi oncologica.
 
La tecnica ha diversi vantaggi:
  • riduce il trauma sugli organi e il dolore postoperatorio
  • riduce la degenza postoperatoria
  • consente di evitare vistose cicatrici
  • limita il rischio di infezioni postoperatorie
  • permette una più rapida ripresa delle normali attività quotidiane e lavorative
Visite specialistiche
Si eseguono visite specialistiche chirurgiche per la valutazione dei corretti trattamenti. Per ulteriori informazioni sull’intervento vai alla pagina dedicata alla chirurgia generale di ricovero

L’ambulatorio è rivolto ai pazienti affetti da patologia benigna e maligna del tratto digestivo superiore e inferiore: patologie a carico dell’esofago, del giunto esofago-gastrico (ernia iatale), neoplasie dello stomaco, del piccolo intestino, del colon retto, tumori del pancreas e delle vie biliari, tumori retroperitoneali, masse addominali).
Attraverso la visita, l’esame obiettivo, la valutazione degli esami strumentali e laboratoristici, il paziente viene indirizzato verso un trattamento medico o chirurgico. La complessità di certi casi clinici richiede un approccio multidisciplinare in cui più specialisti (chirurgo, radiologo, oncologo medico, radioterapista e istopalogo) dopo riunione collegiale decidono la migliore strategia terapeutica per il paziente.
 

In questo ambulatorio sono valutati i pazienti affetti dalle patologie benigne e maligne che riguardano il fegato, la colecisti, le vie biliari e il pancreas. La patologia più frequente, in tale ambito, è la calcolosi della colecisti.

I pazienti che presentano ernie della parete addominale vengono visitati da un team che valuta la necessità di programmare un intervento chirurgico. L’ernia inguinale rappresenta il 90% di tutte le ernie della parete addominale e si manifesta con maggiore frequenza nei soggetti di sesso maschile. 
Dopo attenta valutazione del caso clinico viene proposto e programmato, se necessario, l’intervento chirurgico correttivo che può avvenire in regime ambulatoriale o nei casi più complessi in regime di ricovero  

Il Servizio di Endoscopia digestiva diagnostico-operativa offre ai pazienti accertamenti per la diagnosi e successiva cura delle patologie del tratto digestivo superiore e inferiore. 

> Per ulteriori informazioni sull’intervento vai alla pagina dedicata all'Endoscopia digestiva

All’ambulatorio di Senologia afferiscono pazienti per visita di controllo o in seguito a patologia già accertata in altra sede. Dopo esame obiettivo e valutazione degli esami effettuati, la paziente viene inviata alla pre-ospedalizzazione per l’intervento o, se necessario, il caso viene valutato da un team di specialisti (chirurgo, radiologo, oncologo medico, radioterapista e istopatologo) che discute del singolo caso per scegliere il percorso terapeutico più adatto per ogni paziente nel rispetto delle linee guida internazionali.
 
Gli esami necessari per effettuare la diagnosi sono:
  • Mammografia
  • Ecografia mammaria con eventuale biopsia
  • Risonanza Magnetica Nucleare (RMN)

Il servizio di colon-proctologia si dedica alla diagnosi e cura delle patologie pelvico-proctologiche seguendo standard e linee guida riconosciuti dalla Società Italiana Unitaria Colonproctologia (SIUCP).
 
Presso l’ambulatorio sono visitati pazienti di entrambi i sessi affetti da:
  • stipsi
  • senso di peso anale o vescicale
  • bruciore, dolore, prurito anale
  • prolasso emorroidario
  • prolasso rettale o retto-utero e vescicale
  • incontinenza fecale o vescicale
  • tumori benigni e maligni del canale ano-rettale
La presa in carico del paziente prevede un approccio trasversale con un primo incontro con il chirurgo proctologo e successivamente secondo le necessità, il coinvolgimento del gastroenterologo e dell'uro-ginecologo.
 
Si procede, secondo le necessità, con eventuali esami di primo livello:
oppure con esami di secondo livello: Al termine dello studio il paziente può essere avviato a terapia medica conservativa, riabilitativa o a intervento chirurgico.
 

Informazioni sull'ospedale

Dove siamo

Via Aurelia 275, 00165 Roma (RM)
Lazio

Ottieni indicazioni

La struttura

Direttore Sanitario: Dott. Giuseppe Massaria
Presidente: Ettore Sansavini
Posti letto: 230
Chi siamo
Carta servizi